Brownies alle noci
Le dosi sono per uno stampo quadrato da 18×18 cm di lato.
Porzioni Tempo di preparazione
8persone 15minuti
Tempo di cottura
30minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8persone 15minuti
Tempo di cottura
30minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Riunite burro e cioccolato a pezzetti in una ciotola resistente al calore e ponete a bagnomaria, mescolando frequentemente, fino a che tutto è completamente fuso e la crema risulta liscia. Rimuovete la ciotola dal bagnomaria e lasciate intiepidire.
  2. Aggiungete lo zucchero, la farina di teff, il sale e la vaniglia al mix di burro e cioccolato fuso.
  3. Unite tutte le uova FREDDE insieme e sbattete con le fruste elettriche ad alta velocità per circa 2 minuti. L’impasto diventerà più denso e di colore più chiaro, simile ad un frosting al cioccolato.
  4. Incorporate le noci ed amalgamatele uniformemente all’impasto.
  5. Trasferite l’impasto nello stampo, foderato di carta forno, livellando la superficie con una spatola.
  6. Fate cuocere in forno caldo a 175°C per 30-35 minuti, fino a che uno stecchino inserito all’interno ne esce asciutto e pulito (i brownies resteranno umidi anche se lo stecchino non lo è).
  7. Sfornate e lasciate raffreddare i brownies su una griglia all’interno dello stampo, quindi sformate, traferite su un tagliere e tagliate in 16 quadrati. A piacere, spolverate leggermente di zucchero a velo prima di servire.
Recipe Notes

La massa di cacao potete trovarla on-line su Amazon, Tibiona o CacaoPuro. Può essere sostituita con cioccolato fondente al 70-72% di cacao. In tal caso, ricalibrate la ricetta utilizzando 145 g cioccolato, 155 g di zucchero e 110 g di burro. Tutto il resto rimane invariato.

Quando foderate lo stampo di carta forno, fate in modo che la carta sbordi su tutti e quattro i lati. In questo modo sarà molto più semplice sformare i brownies e trasferirli su un tagliere.

I brownies si conservano in un contenitore ermetico, a temperatura ambiente, per 2-3 giorni.

Controllate sempre che gli ingredienti a rischio riportino il simbolo della spiga barrata o la dicitura “senza glutine”.

 

Ricetta tratta da  “Flavor Flours: A New Way to Bake With Teff, Buckwheat, Sorghum, Other Whole & Ancient Grains, Nuts & Non-wheat Flours” di Alice Medrich.