Manfrigoli con brodo di pesce

Minestrina fatta in casa e cotta in brodo di pesce ... e comfort food sia!

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 1 hours
  • Cottura: 2 hours
condivisioni

Da piccolina ne ho mangiata dei vagoni! Questa pasta molto semplice, fatta con farina e uova, era la mia minestrina serale.
Da bambina mangiavo pochissimo e mia nonna cucinava  spesso, a volte  solo per me,  questa pastina molto piccola, cotta rigorosamente in brodo di carne, più spesso brodo di pollo ristretto, “Deve crescere questa bambina”, diceva  la nonna a mia mamma.
A mia volta io stessa l’ho fatta spesso ai miei figli, piaceva a tutti in famiglia, specialmente quando dentro facevo sciogliere il formaggino. 🙂

manfrigoli-in-brodo-di-pesce-vert-1

La storia dei manfrigoli l’ho letta poco tempo fa e mi sono resa conto che è veramente una minestra antica. 
Una volta le donne la sfregavano tra le mani fino a ridurla in granellini, che ricorda  il cuscus berbero. La parola è composta da manus e frico.
Qui in  Romagna e nella Marche, dove il termine si storpia ulteriormente in maranfìghle, era il piatto canonico della cena funebre, al ritorno dalle esequie.

manfrigoli-in-brodo-di-pesce-vert-3

 

 

A Ravenna e province sono chiamati monfettini, mentre nel pesarese sono conosciuti di più come sfregoli.

In Umbria, e in particolare a Narni, vengono denominati manfricoli e costituiscono il piatto più tipico della località. Sono simili alle tagliatelle, ma più spessi, e nascono dall’impasto di acqua e farina di grano duro, senza usare l’uovo.

Ho provato a cuocerli nel brodo di pesce, ha riscosso molto successo, in particolare servito come primo anziché una pasta asciutta che riempie troppo lo stomaco e la pancia, in attesa  di un secondo di pesce sostanzioso, oppure quando si torna a casa dopo una giornata fredda e faticosa, questa minestra è corroborante.

manfrigoli-in-brodo-di-pesce-vert-4

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Per il brodo di pesce. Lavate il pesce e mettetelo in una pentola capiente insieme a 3 lt di acqua, pesce, odori e sale. Fate bollire per circa 2 ore. Mettete un colapasta coperto da un telo garzato, sopra ad una pentola vuota. Filtrate il brodo. Rimettetelo sul fuoco, fatelo bollire e cuocete i manfrigoli. Solo per qualche minuto.

    Per il brodo di pesce.
Lavate il pesce e mettetelo in una pentola capiente insieme a 3 lt di acqua, pesce, odori e sale.
Fate bollire per circa 2 ore.
Mettete un colapasta coperto da un telo garzato, sopra ad una pentola vuota. Filtrate il brodo.
Rimettetelo sul fuoco, fatelo bollire e cuocete i manfrigoli. 
Solo per qualche minuto.
  2. Procedimento. Iniziate facendo la sfoglia per ricavare i manfrigoli. Disponete la farina sul tagliere e formate un buco al centro dove metterete le uova aperte. Iniziate a lavorare con una forchetta e procedete a mano facendo forza con i palmi fino a formare un panetto liscio. Mettete la pasta sotto ad un piatto a riposare per almeno 30 minuti. Riprendete la pasta e stendetela con il mattarello assottigliandola il più possibile. Quando avrete ottenuto una bella sfoglia, copritela con uno stroficaccio e lasciatela asciugare un po’ in modo che non si appiccichi molto quando la arrotolerete su sé stessa. Arrotolate la sfoglia e iniziate a tagliare come fareste per le tagliatelle ma più sottili, circa 3 mm. Tagliate dei quadrettini piccoli.

    Procedimento.
Iniziate facendo la sfoglia per ricavare i manfrigoli.
Disponete la farina sul tagliere e formate un buco al centro dove metterete le uova aperte. Iniziate a lavorare con una forchetta e procedete a mano facendo forza con i palmi fino a formare un panetto liscio.
Mettete la pasta sotto ad un piatto a riposare per almeno 30 minuti.
Riprendete la pasta e stendetela con il mattarello assottigliandola il più possibile. 
Quando avrete ottenuto una bella sfoglia, copritela con uno stroficaccio e lasciatela asciugare un po’ in modo che non si appiccichi molto quando la arrotolerete su sé stessa.
Arrotolate la sfoglia e iniziate a tagliare come fareste per le tagliatelle ma più sottili, circa 3 mm.
Tagliate dei quadrettini piccoli.
  3. Filtrate il brodo mettendo sopra al colapasta un telo bianco a trama sottile. Rimettete il brodo sulla fiamma, portate a bollore, aggiungete la minestra e cuocete per circa 5 minuti.

    Filtrate il brodo mettendo sopra al colapasta un telo bianco a trama sottile. 
Rimettete il brodo sulla fiamma, portate a bollore, aggiungete la minestra e cuocete per circa 5 minuti.
2 dicembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia