Ravioli di baccalà e patate
Porzioni Tempo di preparazione
3porzioni 40minuti
Tempo di cottura
15minuti
Porzioni Tempo di preparazione
3porzioni 40minuti
Tempo di cottura
15minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pelate la patata e tagliatela a dadi, quindi fate bollire per 15/20 minuti in un pentola d’acqua leggermente salata, finché i dadi sono morbidi. Prendete la busta con all’interno lo stoccafisso e immergetela in una pentola d’acqua che sobbolle per 5 minuti. Affettate sottilmente la cipolla e immergetela in una ciotola di aceto; fate ammollare l’uvetta in una ciotola d’acqua. Unite nel bicchiere del frullatore i dadi di patata e 200 g di stoccafisso rinvenuto, 1 cucchiaino di sale, pepe nero macinato al momento e frullate in modo da ottenere un composto omogeneo.
  2. Preparate la pasta fresca unendo in una ciotola le farine, l’uovo e una presa di sale. Mischiate finché la massa si compatta, poi spostatevi sulla spianatoia e formate una sfera compatta ed omogenea. Coprite a campana e fate riposare circa mezz’ora. Tagliate in parti la pasta, stendetela ben sottile in strisce e disponete a distanze regolari un cucchiaio di impasto ben compattato.
  3. Coprite con un’altra striscia di pasta, pressate facendo aderire bene (eventualmente spennellate con un filo d’acqua) senza che vi siano bolle d’aria e mettete a bollire una pentola d’acqua. Nel frattempo scolate la cipolla e mettetela a stufare in padella con un cucchiaio d’olio ed il burro finché diventa trasparente (a fuoco basso), poi unite l’uvetta scolata ed i pinoli. Cuocete i ravioli per 5/6 minuti, passateli velocemente nella padella del condimento e impiattate, unendo tutta la salsa.
Recipe Notes

Se preferite aromatizzare maggiormente il ripieno potete unire timo, aneto o prezzemolo. Io li preferisco più naturali in modo che lo stoccafisso si senta bene.