Empanadas piccanti

Deliziosi scrigni croccanti con scalogni agrodolci e prugne piccanti

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le empanadas piccanti sono una di quelle ricette facili e veloci ma di grande effetto: il guscio sottile e croccante è favoloso; il ripieno è umido, agrodolce e piccante. Si preparano in un attimo! Perfette per un  aperitivo o una cena informale, da servire con una bella birra ghiacciata.

empanadas-scalogni-prugne-1

Ingredienti per 6 Persone

Per la base

Per il ripieno

Per finire

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mescolate le farine, disponetele a fontana aggiungendo il sale, l’olio evo e l’acqua man mano; lavorate per bene l’impasto fino a renderlo liscio e compatto. Lasciate riposare a temperatura ambiente coperto da una ciotola.

  2. Nel frattempo mondate gli scalogni e tagliateli a rondelle. Scaldate in una padella antiaderente un giro di olio evo con il peperoncino (a vostro piacere) e aggiungete gli scalogni e un pizzico di sale. Fate cuocere a fiamma media per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. A questo punto unite le prugne secche tagliate a cubetti e di nuovo un pizzico di sale. Lasciate cuocere un paio di minuti; alzate la fiamma ed aggiungete lo zucchero di canna e l’aceto balsamico; saltate e mettete da parte.

  3. Dividete l'impasto in 12 parti e stendete in dischetti dello spessore di circa 3 millimetri. Distribuite il ripieno su ogni disco. Bagnate leggermente con dell'acqua il bordo, piegate il disco a metà. Sigillate per bene con le dita e con l’aiuto del dorso di una forchetta formate qualche piega.

  4. Disponete su una teglia rivestita di carta forno e spennellate la superficie delle empanadas con un po' di latte di riso. Infornate a 180° per circa 20 minuti, fino a doratura.

empanadas-scalogni-prugne-2
empanadas-scalogni-prugne-3

Le empanadas piccanti sono il piatto perfetto per un abbinamento con la birra. Oltre alla classica Lager a bassa fermentazione, se l’occasione lo permette possiamo tentare un abbinamento con una birra speciale. Quella che vorrei proporvi è la 10 Luppoli Le Bollicine di Poretti, frutto della rifermentazione in bottiglia sui lieviti, tipica del processo di spumantizzazione dei vini, che conferisce alla birra grande eleganza. Nata in occasione di Expo 2015, richiede l’uso di 10 Luppoli provenienti da tutto il mondo che le regalano intensi sentori di frutta, spezie, e un lieve ricordo di note fragranti tipiche delle migliori bollicine. Nel bicchiere si presenta nel suo bel giallo paglierino intenso, dal perlage fine, dotata di una schiuma abbastanza densa e soffice. All’assaggio è delicata e fresca, solletica il palato e lo avvolge con grande morbidezza, che ben contrasta la nota piccante delle empanadas. Il sapore amaro che è presente, si contrappone alla dolcezza del ripieno delle empanadas in un gioco di equilibrio quasi magico, e risulta ben dominato dalla rotondità della birra. Il connubio impedisce che l’assaggio sia stucchevole, anzi delizia il palato e dona eleganza al piatto. L’assaggio è caratterizzato da un finale lungo.

Birra 10 Luppoli Le Bollicine – Birrificio Angelo Poretti – Titolo Alcolometrico Volumico 6% – Prezzo 9€

Salva

18 gennaio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia