Ciambella al mirto sardo

Una ciambella semplice e leggermente alcolica, arricchita dal profumo e dall'aroma del liquore tipico della Sardegna.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 45 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La ciambella al mirto sardo è un dolce semplice ma ricco, ideale come dolce da servire dopo cena.

Il liquore al mirto regala all’impasto una leggera nota alcolica e una profumazione tipica, che richiama il clima mediterraneo della Sardegna.

In alternativa al burro nell’impasto viene usato il mascarpone, per rendere il dolce ancora più soffice e morbido. Per realizzare questa ciambella è stato utilizzato l’elegante stampo da gugelhupf, ma in alternativa potete utilizzare qualsiasi stampo da ciambella con diametro 26 cm.

iFood_ciambellamirto_0076_da inserire sotto no cover

Ingredienti per 8 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Unite zucchero e uova a temperatura ambiente; con uno sbattitore elettrico montate per 3-4 minuti fino a che il volume raddoppia.

    Unite zucchero e uova a temperatura ambiente; con uno sbattitore elettrico montate per 3-4 minuti fino a che il volume raddoppia.
  2. Aggiungete il mascarpone e con una spatola o cucchiaio di legno amalgamate bene al composto di zucchero e uova. Diluite il liquore di mirto con l'acqua e unitelo a filo senza mescolare. Successivamente aggiungete l'olio di semi e quindi mescolate delicatamente per qualche secondo.

    Aggiungete il mascarpone e con una spatola o cucchiaio di legno amalgamate bene al composto di zucchero e uova. Diluite il liquore di mirto con l'acqua e unitelo a filo senza mescolare. Successivamente aggiungete l'olio di semi e quindi mescolate delicatamente per qualche secondo.
  3. In una ciotola a parte setacciate la farina con la fecola e con il lievito per dolci. Aggiungete le farine agli ingredienti liquidi e con una spatola o frusta a mano mescolate fino a che il composto risulti omogeneo. Ungete lo stampo da ciambella con un filo d'olio e l'aiuto di un pennello e spolverate con il pane grattugiato.

    In una ciotola a parte setacciate la farina con la fecola e con il lievito per dolci. Aggiungete le farine agli ingredienti liquidi e con una spatola o frusta a mano mescolate fino a che il composto risulti omogeneo.
Ungete lo stampo da ciambella con un filo d'olio e l'aiuto di un pennello e spolverate con il pane grattugiato.
  4. Versate l'impasto nello stampo e cuocete a forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per 45 minuti, facendo la prova stecchino a fine cottura per controllare l'interno della ciambella. Sfornate e lasciate raffreddare all'interno dello stampo per 15 minuti.

    Versate l'impasto nello stampo e cuocete a forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per 45 minuti, facendo la prova stecchino a fine cottura per controllare l'interno della ciambella.
Sfornate e lasciate raffreddare all'interno dello stampo per 15 minuti.
  5. Capovolgete lo stampo e sfornate il dolce. Quando sarà raffreddato spolverate con zucchero a velo e servite.

    Capovolgete lo stampo e sfornate il dolce. Quando sarà raffreddato spolverate con zucchero a velo e servite.
Note

Potete conservare la ciambella sotto una campana di vetro per 5 giorni e rimarrà soffice e morbida.

iFood_ciambellamirto_0080

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

23 aprile 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia