Pizza primavera
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20ore
Tempo di cottura
15minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20ore
Tempo di cottura
15minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Il giorno prima preparate l’impasto mescolando con la foglia nella ciotola dell’impastatrice la farina, il lievito, l’acqua ed il miele. Aggiungete poi il sale ed infine l’olio, facendolo assorbire bene.
  2. Montate quindi il gancio e lavorate l’impasto a velocità 1,5 per circa 10 minuti, fino a quando le pareti della ciotola saranno pulite e l’impasto si sarà attorcigliato tutto intorno al gancio.
  3. A questo punto formate una palla e mettetela in un contenitore oliato coprendo con una pellicola. Lasciate riposare l’impasto per una mezzoretta, dopodiché trasferite in frigorifero fino al giorno seguente. (Potete preparare l’impasto verso le 18 e tirarlo fuori il mattino dopo verso le 11 per avere la pizza pronta per il pranzo.)
  4. Tirate fuori l’impasto dal frigo e tenetelo a temperatura ambiente per 1h, 1h e mezza, a seconda della stagione. Fate un paio di pieghe a portafoglio, ovvero portando un lato dell’impasto verso il centro e richiudendo l’altro lato sopra questo. Riformate la palla e fate riposare una ventina di minuti.
  5. Prendete ora due teglie coperte da carta forno leggermente oliata e e stendete delicatamente l’impasto con le mani, allargandolo lentamente. Fate riposare le teglie una mezzora.
  6. Nel frattempo preparate i condimenti: tagliate gli asparagi a metà per la lunghezza e piastrateli. Affettate le zucchine per la lunghezza, piastratele e conditele in un piatto con olio e sale. Sgranate le fave e sgocciolate le mozzarelle a cubetti. Lavate e pulite i fiori di zucca.
  7. Infornate la base della pizza a 250 C° statico nel ripiano più basso del forno per 10 minuti, poi aggiungete la mozzarella, i fiori di zucca e gli asparagi e infornate di nuovo nel ripiano medio per altri 5-6 minuti, fino a quando i bordi della pizza non risulteranno dorati. Completate con le zucchine, la stracciatella di burrata, le fave, fiori eduli e una macinata di pepe.