Strudel di pesce

Il mare ed i suoi frutti sono i protagonisti di quest'originale ricetta.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Il nord che si unisce al sud, il dolce che lascia posto al salato, il mare che si sposa perfettamente con la montagna: così nasce questo facilissimo e gustosissimo strudel di pesce.
I frutti di mare, con la loro freschezza e bontà, vengono accompagnati dal sapore deciso del radicchio, trevisano doc, dando vita ad un secondo piatto unico nel suo genere.
Un piatto poliedrico, un piatto nuovo  che si prepara in poco tempo e con qualche semplice passaggio, ma che si presenterà elegantemente sulle vostre tavole e a cui i vostri commensali non sapranno resistere.

Potete prepararlo anche in versione mini, quali piccoli finger food da servire come aperitivo nelle occasioni speciali o da condividere con gli amici durante i picnic e le gite fuori porta.

Ingredienti per 5 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Lavate il radicchio e tagliate a striscioline, quindi fate cuocere in padella con un piccolo soffritto di olio e scalogno.

    Lavate il radicchio e tagliate a striscioline, quindi fate cuocere in padella con un piccolo soffritto di olio e scalogno.
  2. Lasciate cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti.

    Lasciate cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti.
  3. In un’altra padella versate il misto di pesce, aggiungete un cucchiaio d’olio e 1/2 bicchiere di vino, quindi salate e pepate, e fate cuocere a fuoco vivace per circa 15 minuti.

    In un’altra padella versate il misto di pesce, aggiungete un cucchiaio d’olio e 1/2 bicchiere di vino, quindi salate e pepate, e fate cuocere a fuoco vivace per circa 15 minuti.
  4. Adagiate il radicchio al centro della pasta sfoglia, mettete sopra il pesce lasciando qualche centimetro dal bordo.

    Adagiate il radicchio al centro della pasta sfoglia, mettete sopra il pesce lasciando qualche centimetro dal bordo.
  5. Chiudete la sfoglia portando al centro prima un lato, poi l'altro. Spennellate un po' di latte sui bordi affinché la pasta aderisca bene.

    Chiudete la sfoglia portando al centro prima un lato, poi l'altro. Spennellate un po' di latte sui bordi affinché la pasta aderisca bene.
  6. Con una rondella fate 3 tagli sulla superficie, quindi mettete in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti.

    Con una rondella fate 3 tagli sulla superficie, quindi mettete in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti.
Note

Se volete preparare in casa la pasta sfoglia vi consiglio la ricetta di Roberta Morasco che potete trovare qui

Salva

Salva

Salva

Salva

1 maggio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia