Crocchette zucca e funghi
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 30minuti
Tempo di cottura
5minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 30minuti
Tempo di cottura
5minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Tagliate la zucca, eliminate semi, filamenti e la buccia. Pulite i funghi con un panno umido tagliate la parte terrosa dei gambi e affettateli. Affettate anche il cipollotto. Ungete con due cucchiai di olio una padella antiaderente poi fate stufare la zucca tagliata a tocchetti, i funghi e la cipolla con la salvia, il rosmarino ed il timo.
  2. Eliminate i rametti degli odori e poi frullate le verdure nel mixer. Fate bollire l’acqua e salatela. Fuori dal fuoco aggiungete il couscous e lasciate riposare sino a quando avrà assorbito tutta l’acqua e sarà diventato morbido.
  3. Sgranate il couscous con una forchetta aggiungete la crema di zucca e funghi, la farina di nocciole, due cucchiaini di sale, lo zenzero ed il pepe. Mescolate bene e se fosse necessario regolate ancora di sale. Se usate le uova aggiungetele in questo passaggio e mescolate bene, altrimenti passate al prossimo step.
  4. Prendete una pallina di composto e sistemate al centro un pezzetto di formaggio richiudete bene, infarinate passate nell’uovo, nella farina di mais. Continuate così sino al termine degli ingredienti. Friggete le crocchette in olio caldo scolate sistemate su carta assorbente apposita per fritti prima di servire.
Recipe Notes

Queste crocchette non contengono uova al loro interno per legare gli ingredienti. Tuttavia se preferite potete tranquillamente aggiungerne una o due. Se non vi piacesse utilizzare la farina di mais per impanare utilizzate senza problemi il comune pane grattato. Per dare maggiore sapore ai funghi champignon aggiungete circa 50 g di porcini secchi precedentemente ammollati in acqua calda. La quantità di farina, farina di mais e uova per impanare le crocchette potrebbe variare in base alla grandezza delle uova e della marca di farine utilizzate, quindi vi consiglio di tenere da parte una riserva di questi alimenti in modo da poterli aggiungere all’occorrenza.