Categorie
Antipasti Gluten Free

Crostini di polenta fritta, spiedini di mare, salsa verde al TABASCO®

Dei crostini particolari, fatti di polenta fritta con spiedini di mare arrosto accompagnati da una fresca salsa verde, al basilico e prezzemolo resa piccante dal  TABASCO®️

Voi direte, una napoletana alle prese con la polenta? Certo, e rigorosamente fritta.

Anche se vi sembrerà strano, a Napoli e provincia la polenta fritta è retaggio culinario dalla notte dei tempi.

Fa parte dello street food napoletano insieme a tante altre prelibatezze fritte, e prende il nome di scagliozzi o scoppette, per la sua forma a triangolini irregolari.

Io gli ho dato la forma di un classico crostino per questa mia seconda ed ultima ricetta del contest #AggiungiTabasco, per accompagnare gli spiedini di mare insieme a del croccante cavolo viola e della freschissima salsa piccante al TABASCO®️ per sgrassare e solleticare il palato.

TABASCO®️ originale, quello in dotazione della mia squadra, quella rossa, come i peperoncini, tenuti tre anni in botti di quercia ad Avery Island, insieme ad aceto e sale, prima di diventare la salsa dal gusto inimitabile del famoso brand.

Crostini di polenta fritta, spiedini di mare, salsa verde al TABASCO®
Crostini di polenta fritta, spiedini di mare, salsa verde al TABASCO®
Stampa
Aggiungi alla tua lista della spesa
Questa ricetta è nella tua lista della spesa
Porzioni Tempo di preparazione
6 persone 30 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
6 persone 30 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Crostini di polenta fritta, spiedini di mare, salsa verde al TABASCO®
Crostini di polenta fritta, spiedini di mare, salsa verde al TABASCO®
Stampa
Aggiungi alla tua lista della spesa
Questa ricetta è nella tua lista della spesa
Porzioni Tempo di preparazione
6 persone 30 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
6 persone 30 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Ingredienti
Crostini di polenta
Salsa verde al tabasco
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Cuocete la polenta come riportato sulla confezione e versatela, una volta cotta, in una teglia unta d'olio - per delle bruschette di 2 centimetri di altezza, usate una teglia rettangolare di 25x30 cm - Lasciate raffreddare e poi coppate la polenta con uno stampo rotondo di 9 cm di diametro. Tagliate a quadratini di 3 centimetri il pesce spada ed il salmone, sgusciate i gamberi avendo cura di togliere anche l'intestino che si trova sul dorso e infilzateli su degli spiedini piccoli, alternandoli.
    Cuocete la polenta come riportato sulla confezione e versatela, una volta cotta, in una teglia unta d'olio - per delle bruschette di 2 centimetri di altezza, usate una teglia rettangolare di 25x30 cm -
Lasciate raffreddare e poi coppate la polenta con uno stampo rotondo di 9 cm di diametro. Tagliate a quadratini di 3 centimetri il pesce spada ed il salmone, sgusciate i gamberi avendo cura di togliere anche l'intestino che si trova sul dorso e infilzateli su degli spiedini piccoli, alternandoli.
  2. Arrostite gli spiedini su una padella in ghisa rovente pochi minuti per lato e teneteli in caldo. Tagliate a listarelle sottili il cavolo e conditelo con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Pestate o tritate il basilico ed il prezzemolo aggiungendo l'aglio, il pecorino, il TABASCO®️, il sale e l'olio fino a che diventa una salsa liscia. Tenete da parte.
    Arrostite gli spiedini su una padella in ghisa rovente pochi minuti per lato e teneteli in caldo.
Tagliate a listarelle sottili il cavolo e conditelo con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale.
Pestate o tritate il basilico ed il prezzemolo aggiungendo l'aglio, il pecorino, il TABASCO®️, il sale e l'olio fino a che diventa una salsa liscia. Tenete da parte.
  3. Friggete la polenta, ormai fredda, in olio bollente profondo fino a che diventa dorata e croccante. Sgocciolate su carta assorbente. Assemblate ogni crostino mettendo un cucchiaio di cavolo sulla polenta su cui appoggerete lo spiedino nappato dalla salsa piccante.
Recipe Notes

Per dei crostini più leggeri, grigliate la polenta invece di friggerla.

Ricetta in collaborazione con TABASCO®️.

Lascia un commento