Calamarata con salsa di soia

Un primo tipico della tradizione napoletana rivisitato con la salsa di soia

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

La calamarata è un primo tipico della tradizione culinaria napoletana, preparato con i calamari e con un formato di pasta chiamato anch’esso “calamarata” proprio per la sua particolare forma che ricorda gli anelli di calamaro. Questo piatto è semplice e veloce da preparare, i calamari non devono essere cotti a lungo per evitare che diventino duri e gommosi. Un primo piatto che viene preparato spesso per le grandi occasioni perché regala grandi soddisfazioni nonostante sia facile e veloce.

Per il contest Kikkomania ho apportato una modifica a questo classico primo, ho usato la salsa di soia a fermentazione naturale Kikkoman al posto del vino bianco. Il tipico condimento orientale esalta il sapore dei calamari e contribuisce a legare la pasta al suo condimento.

calamarata

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Pulite i calamari privandoli degli occhi e dell’osso, lavateli e tagliateli a rondelle delle stesse dimensioni della pasta.

  2. In una padella soffriggete uno spicchio di aglio. Unite i calamari e lasciate cuocere per qualche minuto. Sfumate con la salsa di soia ed qualche cucchiaio d'acqua. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e cuocete per altri 5-6 minuti a fuoco lento.

  3. Lessate la pasta al dente. Scolatale bene ed unitela ai calamari. Regolate di sale solo se necessario o in alternativa aggiungete qualche altra goccia di salsa di soia.

calamarata preparazione

calamarata con salsa

12 dicembre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia