carciofi alla romana

un classico della cucina laziale

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

I carciofi alla romana sono una delle tante ricette tipiche ricette della cucina della Capitale: gustose mammole ripiene di un trito aromatico.

La lenta cottura e un piccolo trucchetto vi permetteranno di portare in tavola dei carciofi morbidissimi e saporiti.

I carciofi alla romana possono essere serviti come antipasto caldo o come contorno per accompagnare piatti a base di carne e selvaggina.

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure fino ad arrivare a quelle più tenere. Eliminate la barba interna. Man mano che pulite i carciofi metteteli dentro un contenitore con dell'acqua acidulata.

    Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure fino ad arrivare a quelle più tenere.
Eliminate la barba interna.
Man mano che pulite i carciofi metteteli dentro un contenitore con dell'acqua acidulata.
  2. Preparate un trito di mentuccia, prezzemolo e aglio. Insaporitelo con del sale e successivamente scolate i carciofi e riempiteli con il trito aromatico.

    Preparate un trito di mentuccia, prezzemolo e aglio.
Insaporitelo con del sale e successivamente scolate i carciofi e riempiteli con il trito aromatico.
  3. Versate un filo d'olio in una padella con i bordi alti. Adagiate i carciofi a testa in giù e fate soffriggere il tutto per qualche minuto.

    Versate un filo d'olio in una padella con i bordi alti.
Adagiate i carciofi a testa in giù e fate soffriggere il tutto per qualche minuto.
  4. Abbassate la fiamma e versate dell'acqua fino ad coprire poco più della metà. Coprite i carciofi con un foglio di carta da forno inumidita: questo passaggio vi permetterà di mantenere durante la cottura la giusta umidità e di avere dei carciofi teneri.

    Abbassate la fiamma e versate dell'acqua fino ad coprire poco più della metà.
Coprite i carciofi con un foglio di carta da forno inumidita: questo passaggio vi permetterà di mantenere durante la cottura la giusta umidità e di avere dei carciofi teneri.
  5. Controllate la cottura dei carciofi infilando uno stecchino o la punta di un coltello.

 

7 Gennaio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia