Frise pugliesi

Sapete che sono molto più semplici da fare di quanto si pensi? Ecco la ricetta infallibile

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 6 ore
  • Cottura: 40 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

D’Estate soprattutto si ha voglia di pasti leggeri e gustosi, di quelli che ci si mette più tempo a pensare che a fare. Ecco perché bisognerebbe avere in casa a disposizione sempre una grande scorta di frise pugliesi da condire poi come meglio credete.

frise pugliesi

Basta un pomodoro, qualche acciuga, un po’ di tonno e il gioco è fatto. E se credete che le frise pugliesi siano difficili da fare vi sbagliate di grosso. Basta una lievitazione lenta e un po’ di manualità che il più è fatto.

Una ricetta questa decisamente economica che vi permetter di averle sempre a casa e di usarle volta per volta. Quella che vi lasciamo qui è la versione originale, in tutta la sua meravigliosa semplicità, ma voi potete tranquillamente aromatizzarle come più vi piace: potreste farle ad esempio con aggiunta di curcuma, di pomodori secchi oppure con semi di finocchio, ma questi ovviamente sono soltanto alcuni esempi. Aspettiamo i vostri!

Se volete sapere come si fanno le frise pugliesi seguite il nostro passo passo e verranno proprio fantastiche come le nostre!

Ingredienti per 16 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Quando volete realizzare la ricetta delle frise pugliesi per prima cosa mettete in una ciotola l'acqua tiepida, il cucchiaino di zucchero e il lievito e mescolate finché non sarà sciolto del tutto.

    Quando volete realizzare la ricetta delle frise pugliesi per prima cosa mettete in una ciotola l'acqua tiepida, il cucchiaino di zucchero e il lievito e mescolate finché non sarà sciolto del tutto.
  2. A questo punto in una ciotola mettete la farina e piano piano versate i liquidi.

    A questo punto in una ciotola mettete la farina e piano piano versate i liquidi.
  3. Mescolate prima con una forchetta e poi con le mani per 5 minuti fino a formare una palla. Quindi aggiungete il sale e mescolate per altri 15 o a mano o con impastatrice.

    Mescolate prima con una forchetta e poi con le mani per 5 minuti fino a formare una palla. Quindi aggiungete il sale e mescolate per altri 15 o a mano o con impastatrice.
  4. Fate riposare l'impasto coperto per due ore circa in un luogo caldo.

    Fate riposare l'impasto coperto per due ore circa in un luogo caldo.
  5. L'impasto triplicherà di volume. Riprendetelo e rimpastatelo per qualche minuto.

    L'impasto triplicherà di volume. Riprendetelo e rimpastatelo per qualche minuto.
  6. Ora formate tante palline uguali, fate dei filoncini e chiudetele ad anello schiacciando le estremità. Mettete le frise ottenute su una leccarda coperta con carta da forno e fatele lievitare altre due ore sempre coperte.

    Ora formate tante palline uguali, fate dei filoncini e chiudetele ad anello schiacciando le estremità. Mettete le frise ottenute su una leccarda coperta con carta da forno e fatele lievitare altre due ore sempre coperte.
  7. Infornatele per 10 minuti a 200 gradi, quindi sfornatele e appena saranno gestibili, tagliatele a metà, con un coltello bene affilato. Lasciate la parte aperta verso l'alto e rimettetele nel forno a tostare per altri 15 minuti circa sempre a 200 gradi.

    Infornatele per 10 minuti a 200 gradi, quindi sfornatele e appena saranno gestibili, tagliatele a metà, con un coltello bene affilato. Lasciate la parte aperta verso l'alto e rimettetele nel forno a tostare per altri 15 minuti circa sempre a 200 gradi.
  8. Sfornatele e fatele raffreddare totalmente prima di condirle.

    Sfornatele e fatele raffreddare totalmente prima di condirle.

Le frise pugliesi si conservano in un sacchetto per alimenti anche un mese. 

 

22 luglio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia