Crema Catalana

Dalla Spagna un dolce al cucchiaio classico e goloso.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La Crema Catalana è un dolce al cucchiaio di origini spagnole e più precisamente nasce in Catalogna, una regione nord orientale.

Si tratta di una crema molto delicata e golosa, aromatizzata con cannella e scorza di limone grattugiata, che viene servita in piccole pirofile monoporzione, ricoperta da zucchero sciolto che forma una goduriosa crosticina croccante.

Molto simile alla Crème brûlée, la differenza è rappresentata dal fatto che questa è cotta a bagnomaria, mentre la crema catalana si addensa direttamente sul fornello, come una crema pasticcera.

La crema catalana è un dessert pratico, perché può essere preparato con anticipo, anche il giorno prima, e passata sotto il grill del forno, oppure scaldata con l’apposito cannello, poco prima di essere servita. Potete anche congelare la crema catalana una volta divisa in porzioni, vi basterà ricordare di tirarla fuori per tempo e lasciarla scongelare in frigo.

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Sciogliete l'amido di mais con circa 50 ml di latte freddo. Mettete il latte rimanente in un pentolino insieme alla metà dello zucchero, la stecca di cannella, la scorza grattugiata del limone. Lasciate scaldare a fiamma bassa rimestando fino a che inizierà a bollire. Nel frattempo in un contenitore battete i tuorli d’uovo con l’altra metà dello zucchero;

    Sciogliete l'amido di mais con circa 50 ml di latte freddo. Mettete il latte rimanente in un pentolino insieme alla metà dello zucchero, la stecca di cannella, la scorza grattugiata del limone. Lasciate scaldare a fiamma bassa rimestando fino a che inizierà a bollire. Nel frattempo in un contenitore battete i tuorli d’uovo con l’altra metà dello zucchero;
  2. Unite ai tuorli battuti l'amido di mais sciolto e mescolate con la frusta. Aggiungete il latte caldo filtrato con un colino. Incorporate bene il tutto e mettete di nuovo in un pentolino sul fornello a fuoco alto, continuando a lavorare con la frusta, fino a che la crema non ricomincerà a bollire. Lasciate addensare ancora per un paio di minuti, quindi togliete dal fuoco;

    Unite ai tuorli battuti l'amido di mais sciolto e mescolate con la frusta. Aggiungete il latte caldo filtrato con un colino. Incorporate bene il tutto e mettete di nuovo in un pentolino sul fornello a fuoco alto, continuando a lavorare con la frusta, fino a che la crema non ricomincerà a bollire. Lasciate addensare ancora per un paio di minuti, quindi togliete dal fuoco;
  3. Riempite delle piccole pirofile adatte alla cottura in forno con la crema calda e lasciate freddare a temperatura ambiente. Passate in frigo per almeno due ore per far rassodare. Al momento di servire cospargete con abbondante zucchero di canna, spolverate con la noce moscata in polvere e scaldate lo zucchero con l’apposito cannello, ma potete anche passare le pirofile sotto il grill del forno alla massima temperatura, finché lo zucchero non sarà completamente sciolto. Aspettate qualche istante per far solidificare di nuovo lo zucchero in una croccante crosticina e servite.


15 agosto 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia