Torta fredda alle pesche

La torta soffice e cremosa che fa impazzire tutti

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 4 ore
  • Costo: basso
condivisioni

La Torta fredda alle pesche è un dolce cremoso fresco, perfetto per la stagione estiva, quando si trovano le pesche più dolci. La preparazione di questo dolce è relativamente semplice e il risultato è una torta cremosa piena di tanti pezzetti di pesca e perfetta per chiudere in bellezza una cena o un pranzo in famiglia o con gli amici.

Sforma la torta

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Per preparare la Torta fredda alle pesche, inizia sbucciando 2 delle 4 pesche, poi taglia la polpa a pezzetti piccoli eliminando bene sia il nocciolo che gli eventuali residui di nocciolo attaccati alla polpa. Metti i pezzetti di pesca in una ciotola e tienili un momento da parte.

    Per preparare la Torta fredda alle pesche, inizia sbucciando 2 delle 4 pesche, poi taglia la polpa a pezzetti piccoli eliminando bene sia il nocciolo che gli eventuali residui di nocciolo attaccati alla polpa. Metti i pezzetti di pesca in una ciotola e tienili un momento da parte.
  2. Fai ammorbidire 14 g di gelatina in fogli per 10 minuti in una ciotola colma di acqua fredda. Non appena sarà morbida, scolala, strizzala bene e mettila a sciogliere in un pentolino posto su fuoco basso assieme a tre o quattro cucchiai di succo di frutta alla pesca prelevandoli dal totale.

    Fai ammorbidire 14 g di gelatina in fogli per 10 minuti in una ciotola colma di acqua fredda. Non appena sarà morbida, scolala, strizzala bene e mettila a sciogliere in un pentolino posto su fuoco basso assieme a tre o quattro cucchiai di succo di frutta alla pesca prelevandoli dal totale.
  3. Non appena la colla di pesce sarà ben sciolta (mi raccomando, il liquido non deve bollire, basta che sia caldo), lascia intiepidire la miscela, dopodiché mettila in una ciotolina assieme a 250 g di yogurt quindi mescola bene con una frusta a mano, facendo attenzione che non si formino grumi.

    Non appena la colla di pesce sarà ben sciolta (mi raccomando, il liquido non deve bollire, basta che sia caldo), lascia intiepidire la miscela, dopodiché mettila in una ciotolina assieme a 250 g di yogurt quindi mescola bene con una frusta a mano, facendo attenzione che non si formino grumi.
  4. Procedi montando a neve 500 ml di panna fresca liquida (ben fredda di frigorifero) assieme a 125 g di zucchero a velo, fino a quando sarà ben gonfia e soffice, dopodiché incorpora il composto di yogurt, succo di pesca e gelatina, mescolando con delicatezza il tutto con una spatola ed effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.

    Procedi montando a neve 500 ml di panna fresca liquida (ben fredda di frigorifero) assieme a 125 g di zucchero a velo, fino a quando sarà ben gonfia e soffice, dopodiché incorpora il composto di yogurt, succo di pesca e gelatina, mescolando con delicatezza il tutto con una spatola ed effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.
  5. Per finire incorpora a questa crema le pesche a pezzetti, mescolando bene il tutto con una spatola per distribuirle uniformemente nel composto.

    Per finire incorpora a questa crema le pesche a pezzetti, mescolando bene il tutto con una spatola per distribuirle uniformemente nel composto.
  6. Ora non ti resta che assemblare la torta: fodera uno stampo a cerniera da circa 20 centimetri di diametro con la carta da forno, immergi un savoiardo alla volta nel succo di frutta alla pesca e disponilo nello stampo, poi procedi in questo modo fino a ricoprire completamente il fondo.

    Ora non ti resta che assemblare la torta: fodera uno stampo a cerniera da circa 20 centimetri di diametro con la carta da forno, immergi un savoiardo alla volta nel succo di frutta alla pesca e disponilo nello stampo, poi procedi in questo modo fino a ricoprire completamente il fondo.
  7. A questo punto versa tutta la crema preparata in precedenza sopra ai savoiardi, livellando la crema in superficie con una spatola, poi trasferisci la torta in frigorifero, lasciandola riposare per almeno 3-4 ore o comunque fino a quando la mousse sarà ben rassodata.

    A questo punto versa tutta la crema preparata in precedenza sopra ai savoiardi, livellando la crema in superficie con una spatola, poi trasferisci la torta in frigorifero, lasciandola riposare per almeno 3-4 ore o comunque fino a quando la mousse sarà ben rassodata.
  8. Poco prima di servire il dolce, taglia a fettine le due pesche rimanenti (senza sbucciarle) e utilizzale per decorare la superficie del dolce.

    Poco prima di servire il dolce, taglia a fettine le due pesche rimanenti (senza sbucciarle) e utilizzale per decorare la superficie del dolce.
  9. Una volta pronta, togli la torta dallo stampo e servila in tavola, tagliandola a fette.

Note

Se hai dei dubbi su come foderare lo stampo, a questo link https://youtu.be/TYAnfi3PBfc trovi un mio video con alcune tecniche semplicissime per foderare perfettamente varie tipologie di stampo.


22 agosto 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia