Cacio e pepe

Piatto tipico della cucina romana

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 12 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Esistono ricette della tradizione che si prestano a diverse interpretazioni, che lasciano spazio alla fantasia e all’innovazione.

Po ci sono quelle ricette che rappresentano un territorio, che ad esso sono legate con una storia e che devono rimanere fedeli a se stesse.

La cacio e pepe è proprio una di queste ricette: rappresenta a pieno titolo Roma.

Ma come nasce questo piatto povero, dall’apparenza cosi semplice?

La sua storia è legata alla storia della transumanza. 

Per affrontare questo lungo viaggio i pastori  romani riempivano la loro bisaccia con  alimenti a lunga conservazione: pomodori secchi, guanciale,  pecorino, pepe nero in grani e pasta essiccata e preparata in casa con acqua, sale e farina.

Dall’unione di questi ingredienti sono nati piatti famosi e ben consolidati nel territorio romano come la cacio e pepe, nata dalla semplice unione del pecorino e del pepe.

Ma esiste la ricetta perfetta della cacio e pepe?

Come ogni ricetta della tradizione che si rispetti, ogni famiglia o osteria romana è custode della “ricetta perfetta”, ma seguite la nostra ricetta passo passo e vi sveleremo dei piccoli segreti per portare in tavola una cacio e pepe perfetta.

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.

    Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.
  2. Pestate i grani di pepe in un mortaio, metteteli in un tegamino, aggiungete un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta e fate cuocere per 5 minuti.

    Pestate i grani di pepe in un mortaio, metteteli in un tegamino, aggiungete un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta e fate cuocere per 5 minuti.
  3. Preparate nel frattempo la cremina di formaggio, miscelando il pecorino con pari dose di acqua calda, mescolate e fate riposare.

    Preparate nel frattempo la cremina di formaggio, miscelando il pecorino con pari dose di acqua calda, mescolate e  fate riposare.
  4. Scolate la pasta avendo l'accortezza di tirarla fuori dal fuoco qualche minuto primo prima della fine della cottura prevista. Fate saltare la pasta in padella con il brodo di pepe, fino a che questo è ben assorbito.

    Scolate la pasta avendo l'accortezza di tirarla fuori dal fuoco qualche minuto primo prima della fine della cottura prevista. 
Fate saltare la pasta in padella con il brodo di pepe, fino a che questo è ben assorbito.
  5. A fiamma spenta aggiungete la crema di pecorino e amalgamate.

    A fiamma spenta aggiungete la crema di pecorino e amalgamate.
Note


Piccoli consigli per una perfetta cacio e pepe:

  1. La pasta deve completare la sua cottura nel brodo di pepe
  2. Si deve usare solo ed esclusivamente pecorino romano grattugiato, in quanto mescolato con acqua calda di fonde perfettamente senza fare grumi e creando una deliziosa cremina
  3. La crema di pecorino va aggiunta solo alla fine a a fuoco spento
  4. Usate il pepe in grani schiacciato così come vuole la tradizione e non pepe in polvere

16 ottobre 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia