Categorie
News

Nasce la prima app dedicata al panino italiano

Avete voglia di un panino di qualità ma siete in giro e non sapete dove cercare? E’ appena nata una app PaninoItaliano dove trovare 400 indirizzi di panini eccellenti in giro per l’Italia.

L’idea nasce dall’Accademia del Panino a Milano, un luogo dove il panino è diventato un’icona, dalla scelta delle farine all’evoluzione del concetto di panino, da oltre 1500 testi in materia a incontri, corsi sul tema.

L’Accademia nasce un anno fa ponendosi come obiettivo quello di tutelare e valorizzare una tradizione tipicamente italiana  fatta di materie prime, legame con il territorio, storia, competenza e originalità, un comitato di esperti ha decretato cosa si intende per panino e quali criteri devono essere osservati per prepararne uno ad hoc.

Dal 22 marzo è disponibile una app che mappa i panini italiani di qualità certificati secondo un disciplinare formulato dalla Fondazione Accademia del Panino Italiano, requisito essenziale, i panini devono essere preparati al momento con pane fresco.

La app vuole essere qualcosa in più che una semplice mappatura dei panini virtuosi, vuole raccontare anche la storia del panino, come viene preparato, con quali materie prime, i prodotti del territorio, il metodo di esecuzione.

Del resto la storia del panino è corposa e ricca di tradizione, pensiamo ai panini da street food tipo pane e panelle, quello con la porchetta o il tramezzino, il panino del fornaio fresco appena sfornato o i panini gourmet dei grandi chef, solo se dovessimo soffermarci sul pane potremmo discuterne per giorni.

La App verrà lanciata da una campagna pubblicitaria tramite l’Agenzia Tita, si comincia con Milano dove i tram verranno “tappezzati” ad hoc per esaltare il panino, la scelta del tram non è casuale, si è optato per qualcosa che viaggia quindi attuale, dinamico ma il cui viaggio avviene sui binari solidi ben piantati.

Categorie
News Speciali

Saranno Famosi : i migliori panini d’Italia!

Avete seguito in questi mesi la sfida di Saranno Famosi- Il miglior panino d’Italia 2016? 

Le  nostre 20 squadre di iFoodies, dopo aver supportato i 20 sous chef, sono scese in campoe si sono sfidate  a colpi di ricette: chi proporrà il “miglior panino d’Italia?? 

 La sfida, in collaborazione con Inalpi e Altissimo Ceto,  ha messo a dura prova le iFoodies che si sono sfidate mettendo in campo le specialità delle loro Regioni. 

Ma chi ha avuto la meglio?

Dopo le quattro settimane di sfida, si sono ritrovati in Semifinale questi super panini:

L’Emilia Romagna con il golosissimo Salsiccia burger, primo sale e scalogni all’aceto balsamico tradizionale DOP con la squadra capitanata da Virginia Sementili

Salsiccia burger all’aceto balsamico inalpi

L’Abruzzo e la squadra di Mary Vischetti con il Panino alle patate e grano di Solina con salsiccia, ortiche, pecorino e salsa allo zafferano

Panino alle patate e grano con salsiccia, ortiche, pecorino salsa allo zafferano.

La Valle D’Aosta  e il suo ricco Panino valdostano con mocetta, pere grigliate, formaggio filante e miele di castagno di Danja Giacomin 

INALPI PANINO VALDOSTANO CON MOCETTA PERE FORMAGGIO FIL

E ultima ma non ultima, Simona Deschino, per la Sardegna con il Moddizzosu di Dorgali con Gamberi di Villasimius in emulsione di Arance di Muravera e zabaione di Bottarga

panino inalpi moddizzosu di dorgali

Dopo la sfida della Semifinale, si sono decretate le due finaliste : L’Emilia Romagna di Virginia Sementili e la sua squadre e la Sardegna di Simona Deschino e le sue iFoodies

panini-finale

Alla finale, una giuria tecnica composta da un rappresentante Inalpi, un rappresentate Viaggiatore Gourmet e un rappresentante Netaddiction sceglierà la ricetta del miglio panino d’Italia e eleggerà la squadra dei foodblogger vincitrice di Saranno Famosi 2016. I componenti della squadra diventeranno brand ambassador di Inalpi e riceveranno una fornitura annuale dei prodotti con marchio Inalpi, simbolo di eccellenza italiana.

Quindi non ci resta che aspettare la Festa della Rete per decretare quale sarà il miglior Panino d’Italia!

Categorie
Eventi News

Hard Rock Cafe ed il suo “Menu Veg”

In occasione del Mese Della Consapevolezza Vegetariana, indetto dal World Vegetarian Day, Hard Rock Cafe lancia una versione veg-friendly del proprio menu. Dal 3 ottobre fino al 13 novembre 2016 anche negli Hard Rock Cafe Italiani di Roma, Firenze e Venezia, sarà possibile degustare una versione senza carne del menu più amato dalle star di tutto il mondo. Le nuove proposte, molto varie, saranno vegetariane ma anche vegane (a richiesta) per assecondare tutte le esigenze e andranno dalle Cauliflower “Wings” ovvero “alette” di cavolfiore servite in stile “Buffalo” fino al Grilled Ratatouille Wrap ovvero, una ratatouille di verdure grigliate servite con maionese Sriracha. Sarà possibile anche abbinare alle nuove ricette drink vegetariani come il Very Veggie “Tini”, un frullato di verdura fresca o lo Greek Yogurt and Tito’s Handmade Vodka un vero e proprio cocktail in versione veg-free.

La richiesta di piatti vegetariani è cresciuta molto perché è cresciuta nel cliente la ricerca di varietà. Abbiamo quindi studiato e individuato un nuovo menu senza carne che andasse però oltre le attese del gusto tradizionale – ha dichiarato Alex Merchan, Direttore marketing Senior di Hard Rock International -. Che si tratti di uno dei nostri piatti vegetarian-friendly o del mio preferito come il Cauliflower Burger abbiamo sempre qualcosa in grado di soddisfare tutte le esigenze dei nostri ospiti“.

Vegetarian Awareness Month

Il mese della consapevolezza vegetariana è stato progettato per diffondere la consapevolezza del vegetarianismo ed i benefici di una dieta priva di carne. L’Unione Vegetariana Internazionale www.ivu.org incoraggia le persone in tutto il mondo a diffondere e sperimentare lo stile di vita vegetariano. Quello che era iniziato come Giornata Vegetariana Mondiale è sbocciato in un mese di celebrazione del vegetarianismo che include eventi educativi e feste.