Pacchero in carrozza con salame ungherese su coulis di pomodoro crudo

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 1 ora
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

A me gli affettati,  ed in particolare il salame, evocano scene di aggregazione, amicizia, finger  food, libertà, pic nic e serate in terrazza in compagnia di amici e di un buon bicchiere di vino.

Potrete quindi capire il mio entusiasmo quando sono stata scelta per partecipare al contest  Morsi d’autore Clai. Il contest di iFood in collaborazione con Clai Salumi, che vede 40 blogger sfidarsi a colpi di ricette che hanno come tema pic nic, aperitivi, finger food, cocktail party ed altro.

Ho pensato quindi di utilizzare il salame Ungherese Clai – che mi ha subito ricordato, al primo assaggio, l’affumicatura della provola campana –  in un ripieno con la ricotta e la mozzarella di bufala.

 Quindi avevo il ripieno, ma non l’involucro.

Ed ecco che la mia napoletanità si affaccia prepotente e chiede un fritto croccante che possa accoglierlo, un fritto, nello specifico in veste di un pacchero,  rivestito a dovere di una panatura al mais croccante e accompagnato da una semplice  coulis al pomodoro crudo per sgrassare il tutto. 

Nasce cosi il pacchero in carrozza con salame ungherese su coulis di pomodoro crudo

 Un finger food deciso e d’effetto che ha incontrato il gusto di tutti gli amici che lo hanno assaggiato. 

pacchero fritto aperto con ripieno di ricotta di bufala e salame clai su coulis di pomodoro

Ingredienti per 4 Persone

Per il ripieno

Per la coulis di pomodoro

Per l'impanatura

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

Per il ripieno
  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per la metà del tempo consigliato per la cottura. Scolate la pasta e mettetela ad sciugare su un canovaccio. Tritate il salame, ridotto già a pezzetti, insieme alla ricotta e al parmigiano. Aggiungete, alla farcia ottenuta, anche la mozzarella ridotta a pezzetti. Farcite i paccheri con il ripieno aiutandovi con una sac a poche.

Per l'impanatura
  1. Rompete le uova in una terrina. Aggiungete il sale ed il latte e battetele con una forchetta per amalgamare il tutto. Passate ogni pacchero prima nell’uovo e poi nell’impanatura al mais. Proseguite così per tutti i paccheri. Friggete i paccheri in olio profondo bollente ( 180°) per pochi minuti. Scolate su carta assorbente.

Per il coulis
  1. Tagliate in due i pomodorini e frullateli aggiungendo olio e sale. Passate la coulis al passino a maglie strette per eliminare pellicine e semi.

Per l'impiattamento
  1. Mettete un cucchiaio di coulis su un piattino da finger food e poggiateci sopra il pacchero. Guarnite il piatto con una nocciola di ripieno, una fettina di salame e del basilico fresco.

Note

Avendo il fritto la peculiarità di dover essere consumato caldo, consiglio di preparare la coulis e i paccheri con largo anticipo – impanandoli tutti – e di riporre in frigo fino al momento di servirli. La frittura vi prenderà solo pochi minuti e potrete gustarla con i vostri ospiti.

pacchero fritto con salame clai e coulis di pomodoro 9 copia

Qui potete trovare il punto vendita Clai per la vostra zona

pacchero fritto con salame clai 10 copia
pacchero fritto con coulis di pomodoro e salame clai 14 copia

Ricetta e foto di Elisa Russo  del blog  La mamma cuocò

21 luglio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia