Fettuccine agli spinaci con gamberetti

Fettuccine mare e monti, un primo piatto gustoso e colorato per il pranzo della domenica

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

La pasta fatta in casa è una delle cose che più amo fare. E’ bello vedere come da pochi e semplici ingredienti, lavorati e amalgamati tra di loro, grazie alla sola forza e alla manualità delle proprie mani, possano dare vita a ricchi e prelibati primi piatti.

Oltre alla classica ricetta e alla sua declinazione nelle diverse forme, mi piace sperimentare e dare sempre un tocco di colore con ingredienti naturali. Utilizzando i soli frutti della natura, infatti, tutto questo è facile, ma soprattutto buono e genuino.
Ecco quindi che nascono queste fettuccine mare e monti: verdi ed energiche grazie agli spinaci, con un tocco di salinità dei gamberetti, il tutto completato dalla croccantezza del pane tostato. E voi, siete pronti a “mettere le mani in pasta”?

iFood_FettuccineSpinaci_0025

Ingredienti per 6 Persone

Per la pasta

Per il condimento

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Lavate bene gli spinaci, quindi lessateli in abbondante acqua salata per almeno 30 minuti. Quindi scolateli e strizzateli per eliminare quanta più acqua possibile.

    Lavate bene gli spinaci, quindi lessateli in abbondante acqua salata per almeno 30 minuti. Quindi scolateli e strizzateli per eliminare quanta più acqua possibile.
  2. Aggiungete il sale e con l'aiuto di un mixer frullate fino ad ottenere una crema e lasciate raffreddare. Una volta fredda, versate metà farina e mescolate.

    Aggiungete il sale e con l'aiuto di un mixer frullate fino ad ottenere una crema e lasciate raffreddare.
Una volta fredda, versate metà farina e mescolate.
  3. Incorporate le uova, una per volta, e versate la restante farina. Lavorate bene l'impasto fin quando non avrete ottenuto una pasta liscia e compatta (se l'impasto risulta troppo morbido, aggiungete un pò di farina).

    Incorporate le uova, una per volta, e versate la restante farina. Lavorate bene l'impasto fin quando non avrete ottenuto una pasta liscia e compatta (se l'impasto risulta troppo morbido, aggiungete un pò di farina).
  4. Quindi ricavate dei panetti e con l'aiuto di una macchina per la pasta stendetela fino a ricavare delle strisce rettangolari dal quale ricavare le fettuccine con apposito accessorio. (Se non avete la macchina per la pasta, stendete l'impasto con un mattarello, infarinatelo e arrotolatelo su se stesso, quindi tagliate con un coltello dal lato corto e ricavate le fettuccine)

    Quindi ricavate dei panetti e con l'aiuto di una macchina per la pasta stendetela fino a ricavare delle strisce rettangolari dal quale ricavare le fettuccine con apposito accessorio.
(Se non avete la macchina per la pasta, stendete l'impasto con un mattarello, infarinatelo e arrotolatelo su se stesso, quindi tagliate con un coltello dal lato corto e ricavate le fettuccine)
  5. Fate cuocere le fettuccine in abbondante acqua salata e nel frattempo saltate i gamberetti in padella con olio extravergine di oliva. Tagliate a piccoli cubetti il pane raffermo e tostate in forno. Scolate le fettuccine, condite con olio, sale e pepe ed i gamberetti saltati e finite con una spolverata di pane tostato.

    Fate cuocere le fettuccine in abbondante acqua salata e nel frattempo saltate i gamberetti in padella con olio extravergine di oliva. Tagliate a piccoli cubetti il pane raffermo e tostate in forno. 
Scolate le fettuccine, condite con olio, sale e pepe ed i gamberetti saltati e finite con una spolverata di pane tostato.

iFood_FettuccineSpinaci_0029

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

Una delle cose che preferisco delle fettuccine con spinaci e gamberetti, oltre alla sua semplicità, è la franchezza dei suoi profumi. L’uso di pochi ingredienti ci permette infatti di identificarne chiaramente la tipicità olfattiva, ciò significa che anche ad occhi chiusi riusciremmo a riconoscere che cosa stiamo mangiando. I profumi che sprigiona sono delicati, per questo motivo pensando all’abbinamento dobbiamo prestare attenzione a non sovrastarli con un vino dal corredo olfattivo troppo intenso o complesso. Voglio proporvi in abbinamento un Petite Arvine valdostano, dal colore giallo paglierino con sfumature verdoline, che anticipano già alla vista la freschezza dei profumi che poi ritroviamo al naso, principalmente floreali e fruttati, tra cui il gelsomino, la mela verde e gli agrumi. L’ho amato in abbinamento alle fettuccine agli spinaci con gamberi perché è un vino sbilanciato verso le durezze, cioè l’acidità, chiamata freschezza gustativa, e la sapidità percepita sulle labbra dopo averne bevuto un sorso. Queste caratteristiche permettono di ravvivare la bocca dalla tendenza dolce della pasta e dei gamberi ed esaltarne il gusto, donando soprattutto vivacità all’abbinamento. Il palato non ne sarà mai annoiato. Provate per credere!

Petite Arvine Vallée D’Aoste – Le Clocher – Annata 2015 – Vitigno Petite Arvine 100% – Titolo Alcolometrico Volumico 13,5% – Prezzo in enoteca 11€

Salva

Salva

Salva

Salva

3 aprile 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia