Simona Deschino per la Sardegna con Inalpi

Simona Deschino

Simona Deschino del blog La Cucina del Cuore

Sono Simona, laureata in Giurisprudenza e mamma felice di una dolcissima bambina di 8 anni. Adoro cucinare da sempre qualsiasi tipo di piatto, dolce o salato, italiano, internazionale o fusion. Mi piace viaggiare ed esplorare sapori e colori dei posti che visito. Solo in cucina riesco a rilassarmi e a sentirmi veramente appagata. Cucino per amore e mangio per passione.

I BLOGGER DELLA SQUADRA

La ricetta

Moddizzosu di Dorgali con Gamberi di Villasimius in emulsione di Arance di Muravera e zabaione di Bottarga

panino inalpi moddizzosu di dorgali

INGREDIENTI

1/2 Bottarga di muggine
q.b. olio extra vergine di oliva
1 arancia di Muravera
q.b. sale
½ finocchio
5/6 gamberi di Villasimius
Germogli di aglio

Per il moddizzosu di Dorgali alle patate
250 g di semola
50 g burro Inalpi
120 g patate (preferibilmente rosse) lessate e schiacciate con schiacciapatate
50 g lievito madre
q.b. Acqua tiepida

Per lo zabaione di bottarga
80 g di tuorli
35 g di burro chiarificato Inalpi
50 g di succo di arancia
q.b. bottarga di muggine grattugiata

PROCEDIMENTO

Fate il pane amalgamando la farina, l’acqua e il lievito madre e impastando il tutto fino a formare un panetto liscio. Aggiungete il burro e lavorate molto bene. Infine aggiungete le patate e il sale. Formate le pagnotte della pezzatura di circa 150 gr l’una, infarinatele e mettetele a lievitare fino a raddoppio in una cesta suddivise da un panno. Le forme devono essere vicine perché cozzando l’una con l’altra favoriscono la lievitazione. Cuocete 15 minuti a 225° poi altri 30 minuti a 180°. Sfornate le pagnotte e copritele con un canovaccio.

Preparate lo zabaione mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti dello zabaione (eccetto il burro) e montate con una frusta. Mettete la ciotola a bagnomaria e mescolate finchè il composto non si sarà addensato come una crema. Incorporate a filo il burro chiarificato fuso e una leggera spolverata di pepe.

Sgusciate i gamberi e togliete il filetto intestinale nero. Fateli cuocere 5 minuti scarsi al vapore. Conditeli con un’emulsione di olio, sale e succo di arancia.
Nel frattempo fate un carpaccio di finocchi affettando molto sottilmente gli stessi e conditeli con olio e sale.
Aprite il panino e spalmatevi un po’ di zabaione alla bottarga. Adagiatevi sopra i gamberi su cui spolvererete della scorza di arancia grattugiata. Sopra adagiatevi il carpaccio di finocchio e qualche fetta di bottarga e germogli di aglio.

Gli Avversari della Sfida della 4° Settimana: 11 Luglio – 17 Luglio

Vai alla Home Page di “Il Miglior Panino d’Italia”

[easy-social-share buttons=”facebook” counters=1 total_counter_pos=”rightbig” style=”icon”]