Pasticcini siciliani alle mandorle
La ricetta dei Pasticcini alle mandorle siciliani, un dolce buonissimo della tradizione, fatto in casa e dal risultato molto simile a quello originale.
Porzioni Tempo di preparazione
6 20minuti
Tempo di cottura
10minuti
Porzioni Tempo di preparazione
6 20minuti
Tempo di cottura
10minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Innanzitutto, riducete in farina le mandorle (ovviamente, se avete la possibilità di acquistare della buona farina di mandorle, potete saltare tranquillamente questo passaggio, rendendo ancora più veloce l’esecuzione della ricetta).
  2. Prendete un macinacaffè e sistematevi dentro un pugnetto di mandorle e un cucchiaio di zucchero. Azionate ad intermittenza, in modo da non scaldare troppo le mandorle (si rovinerebbe il sapore) e macinate fino a trasformarle in una specie di farina (non deve essere finissima, per cui non ci metterete molto).
  3. Poi, riducete in in crema le bucce di arancia: per questa operazione potete usare sia il macinacaffè che un frullatore (questo, magari, ha il vantaggio di poter essere lavato più facilmente).
  4. Fatto questo, versate la farina di mandorle in una ciotola e aggiungete a questa gli altri ingredienti. Mescolate con un cucchiaio fino a quando tutto non sia ben amalgamato (se l’impasto vi sembra troppo duro, potete aggiungere un altro po’ di albume) e mettetelo in una tasca per dolci.
  5. Formate quindi i pasticcini spremendo direttamente l’impasto su una teglia coperta di carta da forno e decorate con un pezzetto di arancia candita.
  6. Lasciate quindi riposare per una notte intera (non è il caso di avere fretta: un riposo più breve impedirà loro di mantenere la forma in cottura) e poi infornate a 200°C fino alla doratura desiderata. A questo punto, sfornateli anche se sicuramente vi sembreranno troppo morbidi: si induriranno (quel tanto che basta) raffreddandosi.