Strozzapreti fatti in casa
Gli strozzapreti (o strangolapreti) sono una pasta fresca preparata con ingredienti semplici, da cui si ricavano lunghe striscioline da arrotolare su se stesse. Questa pasta non passa di cottura e rimane al dente, sono perfetti sia per piatti a base di carne che per quelli a base di pesce o verdure. 
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 40minuti
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 40minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per iniziare a preparare la ricetta degli strozzapreti, mettete le due farine con il sale in una ciotola capiente.
  2. In un pentolino sul fuoco mettete a scaldare l’acqua.
  3. Versate al centro della farina l’acqua e mischiate leggermente, poi aggiungete l’uovo continuando a mischiare.
  4. Impastate energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  5. Lasciate riposare l’impasto almeno un’ora in un sacchetto di plastica o coperto con della pellicola trasparente.
  6. Stendete l’impasto dello spessore di 3 millimetri circa aiutandovi con della farina.
  7. Tagliate delle file di 1 cm circa l’una dall’altra.
  8. Arrotolate l’impasto fra le mani e strappate l’impasto ogni 3-4 cm.
  9. Aggiungete agli strozzapreti abbondante farina e cuoceteli in acqua bollente salata il prima possibile, per evitare che si attacchino fra loro. Conditeli a piacimento.
Recipe Notes

Per questa ricetta ho utilizzato una farina debole di tipo 1 macinata a pietra (gli strozzapreti diventano di un colore più scuro “integrale”), ma potete usare qualsiasi altro tipo di farina.

Nell’aggiunta degli ingredienti, abbiate cura di non mettere a diretto contatto l’uovo con l’acqua calda per evitare che si cuocia: mischiando tutto nella farina l’impasto verrà perfetto.

Gli strozzapreti che non utilizzate per il pasto distanziateli e riponeteli subito in congelatore, quando sono ben congelati li potete mettere in un sacchetto di plastica per poi utilizzarli all’occorrenza.