Vellutata di barbabietola, mela e rosmarino

Barbabietola, mela, rosmarino ed un tocco di peperoncino per una vellutata dal colore particolare, perfetta per San Valentino

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Per la cena di San Valentino ho scelto una vellutata dal colore particolare, un bel rosso tendente al viola, e dal sapore dolce e piccante allo stesso tempo, grazie alla presenza della barbabietola e del peperoncino.

La vellutata di barbabietola, mela e rosmarino cuoce in pochissimo tempo ed è perfetta da preparare dopo una giornata trascorsa in ufficio, quando magari la voglia di cucinare non è tantissima ma si vuole comunque presentare al proprio partner un piatto gustoso e carino da vedere.
La preparazione, infatti, è semplicissima. La barbabietola e la mela vengono cotte insieme e poi frullate, il piatto viene completato da abbondante rosmarino fresco tritato e da olio aromatizzato con peperoncino (io ho scelto un habanero in polvere, dal sapore fruttato e molto piccante).

Per servire la vellutata ho pensato a dei cuoricini di pasta sfoglia che, accostati uno all’altro, formano dei “coperchietti” carini per portare la vellutata in tavola.

velluatata di barbabietola mela rosmarino

vellutata di barbabietola mela rosmarino

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Ritagliate, con uno stampino, dei cuoricini dalla pasta sfoglia. Sovrapponeteli leggermente, lasciando più visibile un cuore centrale. Usando un tagliapasta rotondo, di dimensione poco più grande del contenitore in cui metterete la vellutata, ritagliate una forma circolare. Realizzerete così i coperchietti di sfoglia. Spennellate con il tuorlo d'uovo sbattuto e completate con del rosmarino tritato. Cuocete in forno caldo a 190° per 15/20 minuti.

    Ritagliate, con uno stampino, dei cuoricini dalla pasta sfoglia. Sovrapponeteli leggermente, lasciando più visibile un cuore centrale. Usando un tagliapasta rotondo, di dimensione poco più grande del contenitore in cui metterete la vellutata, ritagliate una forma circolare. Realizzerete così i coperchietti di sfoglia.
Spennellate con il tuorlo d'uovo sbattuto e completate con del rosmarino tritato.
Cuocete in forno caldo a 190° per 15/20 minuti.
  2. Sbucciate le barbabietole e tagliatele a pezzetti. Sbucciate la mela, eliminate il torsolo e tagliate anch'essa a pezzetti. Tritate la cipolla e fatela appassire a fuoco basso con un cucchiaio d'olio. Unite i pezzetti di barbabietola, coprite con il brodo vegetale ben caldo e cuocete per 15 minuti, a pentola coperta. Aggiungete i pezzetti di mela e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

    Sbucciate le barbabietole e tagliatele a pezzetti. Sbucciate la mela, eliminate il torsolo e tagliate anch'essa a pezzetti. Tritate la cipolla e fatela appassire a fuoco basso con un cucchiaio d'olio. Unite i pezzetti di barbabietola, coprite con il brodo vegetale ben caldo e cuocete per 15 minuti, a pentola coperta. Aggiungete i pezzetti di mela e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
  3. Scaldate 3-4 cucchiai d'olio in un pentolino con il peperoncino ed un rametto di rosmarino, fate insaporire per qualche secondo. Frullate la verdura. Condite la vellutata con l'olio piccante e con abbondante rosmarino tritato finemente. Versate in due ciotoline e servite con i coperchietti di pasta sfoglia.

    Scaldate 3-4 cucchiai d'olio in un pentolino con il peperoncino ed un rametto di rosmarino, fate insaporire per qualche secondo. Frullate la verdura.
Condite la vellutata con l'olio piccante e con abbondante rosmarino tritato finemente. Versate in due ciotoline e servite con i coperchietti di pasta sfoglia.
Note

Io prediligo le vellutate piuttosto dense, se la preferite più liquida aggiungete ancora un po' di brodo vegetale.

vellutata di barbabietola mela rosmarino

14 febbraio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia