Pan di Spagna Salato

Un grande classico nella sua godibilissima versione buffet.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Oggi presentiamo il Pan di spagna salato, un’idea squisita che nasce come alternativa ai pan brioche imbottiti che accompagnano nelle occasioni di festa i nostri aperitivi, antipasti e buffet.

Infatti la preparazione del classico panettone gastronomico da farcire con ripieni salati può risultare abbastanza lunga e laboriosa, mentre questo pan di spagna offre il vantaggio di essere molto più semplice e veloce da preparare, senza il bisogno di utilizzare stampi particolari, vi basterà una comune tortiera diametro 22 centimetri.

Tra gli ingredienti del nostro pan di spagna salato viene inserito comunque lo zucchero, quel tanto che basta per rendere l’impasto più soffice e dal gusto appena dolce, che si sposa perfettamente con affettati, formaggi e verdure saltate.

In questa ricetta di pan di spagna salato vi mostriamo anche un’idea per farcirlo, ovviamente potete scegliere di riempirlo come preferite e se volete aggiungere un tocco goloso in più, consigliamo di preparare la nostra infallibile Maionese fatta in casa.

È possibile realizzare il pan di spagna salato in anticipo e congelarlo già tagliato e avvolto nella pellicola alimentare, basterà scongelarlo al momento del bisogno, sempre pronto secondo necessità.

Ingredienti per 8 Persone

Per il Pan di Spagna Salato:

Per il ripieno:

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Nel boccale della planetaria o in un recipiente bello grande lavorate con le fruste le uova intere con lo zucchero e il sale. Sbattete alla massima velocità, per almeno dieci minuti, fino a che otterrete un composto soffice e spumoso. A questo punto aggiungete in due volte delicatamente, senza smontare, la farina setacciata con il lievito aiutandovi con una spatola. Versate l’impasto in una tortiera diametro 22 centimetri imburrata ed infarinata. Passate in forno caldo a 180 gradi per trenta minuti. Per verificare l’avvenuta cottura, infilzate il pan di spagna al cento con uno stuzzicadenti, se questo esce pulito senza pezzi di impasto attaccati sfornate, altrimenti proseguite la cottura ancora per qualche minuto. Una volta pronto, lasciate riposare il pan di spagna coperto con un panno almeno un paio di ore;

    Nel boccale della planetaria o in un recipiente bello grande lavorate con le fruste le uova intere con lo zucchero e il sale. Sbattete alla massima velocità, per almeno dieci minuti, fino a che otterrete un composto soffice e spumoso. A questo punto aggiungete in due volte delicatamente, senza smontare, la farina setacciata con il lievito aiutandovi con una spatola. Versate l’impasto in una tortiera diametro 22 centimetri imburrata ed infarinata. Passate in forno caldo a 180 gradi per trenta minuti. Per verificare l’avvenuta cottura, infilzate il pan di spagna al cento con uno stuzzicadenti, se questo esce pulito senza pezzi di impasto attaccati sfornate, altrimenti proseguite la cottura ancora per qualche minuto. Una volta pronto, lasciate riposare il pan di spagna coperto con un panno almeno un paio di ore;
  2. Dividete in tre il pan di spagna tagliandolo orizzontalmente. Spalmate la base con la maionese e riempite con metà del formaggio e con il pomodoro tagliato a fette. Salate leggermente il pomodoro;

    Dividete in tre il pan di spagna tagliandolo orizzontalmente. Spalmate la base con la maionese e riempite con metà del formaggio e con il pomodoro tagliato a fette. Salate leggermente il pomodoro;
  3. Adagiate anche qualche foglia di insalata per dare croccantezza. Mettete il secondo strato di pan di spagna e spalmate di nuovo con la maionese. Unite il resto delle fette di formaggio e il prosciutto cotto. Chiudete con l’ultimo strato e servite in porzioni come una torta.

    Adagiate anche qualche foglia di insalata per dare croccantezza. Mettete il secondo strato di pan di spagna e spalmate di nuovo con la maionese. Unite il resto delle fette di formaggio e il prosciutto cotto. Chiudete con l’ultimo strato e servite in porzioni come una torta.


30 ottobre 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia