garganelli paglia e fieno al sugo di prosciutto crudo

Garganelli paglia e fieno con sugo di prosciutto crudo

Maccheroni di pasta fresca con condimento saporito al prosciutto

condivisioni

garganelli sono dei maccheroni di pasta fresca tipici della regione Emilia Romagna. Si realizzano a mano utilizzando un’apposito pettine, per questo nella zona del modenese vengono anche chiamati maccheroni al pettine. Questo attrezzo non è facile da trovare fuori dalla regione ma in alternativa un buon risultato si ottiene anche con il rigagnocchi. In questa ricetta i garganelli sono realizzati con due tipi di pasta fresca, una classica all’uovo ed una agli spinaci. Oltre ad un piacevole aspetto cromatico, questo dona al piatto un gusto particolare.

garganelli paglia e fieno con sugo di prosciutto crudo

Stampa
Garganelli paglia e fieno con sugo di prosciutto crudo
2015-03-10 23:46:27
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
3.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
per la pasta
  1. 3 uova
  2. 400 g di farina 00
  3. 70 g di spinaci cotti e ben strizzati
per il sugo
  1. 350 g di pomodori cigliegino
  2. 100 g di vino rosso
  3. 80 g di prosciutto crudo
  4. 40 g di scalogno
  5. olio extravergine d'oliva
  6. Parmigiano Reggiano
  7. sale
Istruzioni
  1. Lavate accuratamente gli spinaci finché non avrete eliminato tutta la terra.
  2. Lessateli in acqua bollente salata, scolateli e metteteli a raffreddare sotto ad un peso per fargli perdere tutta l'acqua.
  3. Pesatene 70 grammi e tritateli molto finemente, potete anche frullarli.
  4. Preparate la pasta, disponete 200 grammi di farina su un tagliere, con la mano create un buco al centro. Rompete 2 uova all'interno di una ciotola per verificare che siano buone. Versatele poi al centro della farina e iniziate a lavorarle con una forchetta prendendo sempre più farina.
  5. Quando non sarà più possibile, lavorate con le mani ed impastate con i palmi. Dovrete eseguire dei movimenti alternati facendo forza sulla pasta ottenendo un panetto allungato.
  6. Ripiegate la pasta portando i due lati verso il centro riprendete a lavorarlo e proseguite così fino a raggiungere un impasto liscio, servono circa 15 minuti.
  7. Mettete la pasta sotto ad un piatto e lasciare riposare 30 minuti.
  8. Fate la stessa cosa con la restante farina, l'uovo rimasto e gli spinaci.
  9. Riprendete la pasta e iniziate a lavorarla con il mattarello, inizialmente stendetela facendo semplicemente pressione e girandola spesso in modo da mantenere la forma rotonda. Quando sarà poco più sottile iniziate ad avvolgerla sul mattarello e fate pressione con le mani spostandovi più volte dall'esterno verso l'interno della pasta.
  10. Continuate con lo stesso procedimento girando spesso la pasta di 90° per volta finché avrete raggiunto uno spessore di pochi millimetri. Tagliate la pasta in piccoli rettangoli di circa 2x3 centimetri.
  11. Avvolgete la punta del rettangolo attorno al bastoncino apposito e facendolo ruotare su se stesso fate pressione in modo che il maccherone si sigilli. Una volta terminato di realizzare i garganelli lasciateli riposare per 30 minuti.
  12. Nel frattempo preparate il sugo. In una padella fate scaldare dell'olio extravergine d'oliva e soffriggete lo scalogno tritato grossolanamente.
  13. Aggiungete il prosciutto crudo tagliato a listarelle sottili e fare rosolare qualche minuto.
  14. Sfumate con il vino rosso e lasciatelo evaporare.
  15. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà ed eliminate i semi all'interno, tagliateli a piccoli cubetti ed aggiungeteli al sugo.
  16. Proseguite la cottura per circa 30 minuti, eventualmente allungate con poca acqua. Non aggiungete sale al sugo.
  17. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, conditela con il sugo ed un filo di olio extravergine a crudo.
  18. Impiattate e servite con Parmigiano Reggiano a piacere.
iFood http://www.ifood.it/
 garganelli paglia e fieno al sugo di prosciutto crudo

 garganelli paglia e fieno al sugo di prosciutto crudo

Nella foto di sinistra il pettine classico utilizzato per realizzare i garganelli, a destra il rigagnocchi.

garganelli paglia e fieno al sugo di prosciutto crudo

Dopo aver tagliato i rettangoli di pasta sovrapponeteli e metteteli sotto ad una tazza in modo che la pasta non si secchi. Se questo avvenisse non riuscireste a sigillare bene i garganelli che si aprirebbero in cottura.

garganelli paglia e fieno al sugo di prosciutto crudo

Questa pasta è molto saporita e di sicuro successo, oltre alla sua bontà i vostri ospiti apprezzeranno anche l’aspetto molto gradevole.

23 febbraio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

  • Ma che belli che sono! E con il rigagnocchi è davvero semplicissimo farli! 🙂