Giornata-Mondiale-salute

7 Aprile: giornata mondiale della salute

La battaglia dell'Oms per la sicurezza alimentare

condivisioni

Sicurezza alimentare: “Dalla fattoria alla tavola, rendiamo il cibo sicuro”. La sicurezza è il tema della Giornata Mondiale della Salute 2015 ,  giornata che si celebra ogni anno dal giorno della sua fondazione , il 7 aprile del 1948.

SICUREZZA-Secondo la direttrice dell’Oms, Margaret Chan, ”la produzione alimentare è stata industrializzata, il commercio e la distribuzione dei prodotti globalizzata ma questi cambiamenti positivi hanno creato anche molteplici occasioni di contaminazione degli alimenti, a causa di batteri, virus, parassiti o sostanze chimiche”. Per garantire la food savety è necessaria un ‘azione globale;  la contaminazione alimentare che si verifica in un luogo potrebbe influenzare la salute dei consumatori che vivono dall’altra parte del mondo, e così , oltre al rischio di contaminazione aumenta anche la complessità di gestione dell’emergenza.

200 MALATTIE – Stando a quando verificato dall’Oms, sono oltre 200 le malattie causate da alimenti di origine animali non abbastanza cotti, ortaggi e legumi contaminati, pesci e crostacei inquinati.I dati del 2012 riportano che Solo le infezioni enteriche di origine alimentare affliggono quasi 600 milioni di persone nel mondo che hanno portato a 351mila decessi, la maggior parte causati dall’agente patogeno Salmonella Typhi (52mila morti), Escherichia Coli (37mila) e norovirus (35mila). E oltre il 40% delle persone colpite ha meno di 5 anni. Oltre ai bambini, i più vulnerabili sono gli anziani e le persone malate. 

Poster-giornata-mondiale-salute-V

I  5 PUNTI CHIAVE–  A rendere tutto più complicato l’ultimo allarme diffuso dalla Gran Bretagna circa i “batteri-resistenti”. Proprio per questi motivi per l’Oms è assolutamente importante sensibilizzare i consumatori ad una corretta igiene alimentare; maneggiare, preparare e consumare cibo con più sicurezza, ecco la lista, redatta dall’Oms dei  “Cinque punti chiave per alimenti più sicuri” :

  1. Abituatevi alla pulizia
  2. Separate gli alimenti crudi da quelli cotti
  3. Fate cuocere bene gli alimenti
  4. Tenete gli alimenti alla giusta temperatura
  5. Utilizzate solo acqua e materie prime sicure

La nostra coscienza di “foodblogger” appassionate di cibo ci spinge sempre a migliorare le nostre conoscenze alimentari. E’ importante conoscere la storia del prodotto, la sua stagionalità e la sua conservabilità.
Voi come vi rapportate con la sicurezza alimentare?

Per chi volesse approfondire lo studio dei 5 punti chiave per alimenti più sicuri, potete consultare il manuale a questo link.

7 aprile 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste