News 1403 Foto1

“Le Strade della Mozzarella”: ad Aprile la nona edizione

iFood e Dissapore presenti in qualità di Media Partner al congresso di Paestum

condivisioni

All’ombra dei maestosi templi dorici di Paestum, Patrimonio Unesco, dal 18 al 19 aprile grandi chef da dieci Paesi d’Europa interpreteranno i prodotti simbolo del Made in Italy. LSDM è un congresso internazionale di cucina d’autore che mira ad indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano affidandoli alle mani dei grandi chef e prevedendo sempre una sezione tutta dedicata alla Pizza Napoletana. Dopo la prima tappa a Parigi che ha inaugurato la nona edizione di LSDM e l’intensa giornata milanese di approfondimento (qui il nostro articolo) si torna a casa per un evento mai così ricco come per la prossima edizione, per poi continuare oltre oceano con la tappa a New York del 17 e 18 maggio ed il grande appuntamento di Roma ad ottobre 2016.

L’edizione targata 2016 è molto importante per NetAddiction, poiché sia iFood che Dissapore, i portali che si occupano di cibo, saranno presenti alla kermesse campana in qualità di Media Partner. Come avvenuto pochi giorni fa per Identità Golose la nostra copertura sarà dell’evento sarà completa, con le video interviste ai protagonisti, il racconto in presa diretta sui social e naturalmente le news sul sito, per raccontarvi ogni dettagli della due giorni di Paestum.

Questa tappa del congresso, cuore dell’intero percorso di LSDM, vedrà al centro dell’attenzione il mondo della bufala, la pasta di Gragnano, la Pizza Napoletana, l’olio extravergine d’oliva come temi portanti declinati attraverso il tema dell’anno “contaminazioni”. Un programma congressuale che ospiterà le lezioni di trenta chef da tutta Europa moderati dai principali giornalisti di settore e critici gastronomici. Un congresso al cui centro è la materia prima, una due giorni, quindi, intensa e serrata con l’obiettivo di approfondire la conoscenza di alcuni ingredienti simbolo dell’Italia attraverso le idee e la tecnica di grandi artigiani. Per la prima volta un Taste Club ricco di avvenimenti diviso in tre lounge. Una prima area sarà dedicata alla pasta al pomodoro interpretata dalla nuova generazione di cuochi campani. La seconda verrà dedicata alla frittura tradizionale e vedrà la presenza di maestri pizzaioli e pasticcieri. Nella terza lounge protagonista il dessert nella ristorazione d’autore attraverso le presentazioni del gruppo PASS 121. Nel corso delle due giornate si alterneranno al Taste Club Cristian Torsiello, Vitantonio Lombardo, Paolo Barrale, Peppe Stanzione, Lorenzo Cuomo, Cristoforo Trapani e Salvatore Bianco.

Straordinariamente ricco il programma degli interventi nelle due sale: il lunedì sarà possibile ammirare Matteo Baronetto, Riccardo Monco, Enrico Crippa, Davide Oldani, Gert De Mangeleer, Jacques Genin, Antonia Klugmann, Philippe Léveillé, Saverio Sbaragli, Luca Abbruzzino, Luigi Taglienti, Emanuele Scarello, Vito Mollica, Francesco e Salvatore Salvo e Gaetano e Pasquale Torrente; nella seconda giornata, quella del martedì, sono in programma gli interventi di Alexandre Gauthier, Magnus Ek, Karl e Rudi Obauer, Leonardo Pereira, Oriol Castro, Daniel Berlin, Mauro Colagreco, Christian e Manuel Costardi, Giuseppe Palmieri, Mark Moriarty, Silvio Salmoiraghi, Andrea Berton, Ana Roš, Ernesto Iaccarino, Davide Scabin e Franco Pepe.

All’evento si accede previo accredito scrivendo in questa sezione e restando in attesa della conferma, mentre a questo indirizzo è possibile consultare e scaricare il programma completo del congresso.

14 marzo 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste