Le polpette Ikea sono di origine turca

Lo annuncia la Svezia attraverso Twitter

condivisioni

Spesso la parola Ikea non è associata a un Billy o a qualche oggetto o mobile dal nome impronunciabile ma alle mitiche leggendarie polpettine servite con la salsa di mirtilli.

In questi giorni è scoppiato quello che alcuni chiamano il polpettagate, al centro della discussione naturalmente le polpette, la Svezia attraverso Twitter annuncia che la ricetta delle polpette non è svedese bensì turca.

Il Tweet comunica che in realtà le polpette provengono da una ricetta che Re Carlo XII importò dalla Turchia all’inizio del XVIII secolo.

Il popolo di Twitter ha reagito male alla notizia, i follower si sono detti delusi vedendo crollare una certezza, la notizia in breve tempo è stata retwittata settemila volte, ha ricevuto diciottomila like e oltre cinquecento commenti non proprio benevoli.

Chi canta vittoria è la Turchia, finalmente la verità è venuta a galla, i turchi ci tengono a sottolineare che oltre alle polpette Re Carlo portò via con se’ anche cavoli ripieni e chicchi di caffè, inoltre emerge da un ricettario di metà del settecento che sta circolando in rete che la ricetta delle polpette non ha niente di svedese, un piatto realizzato con carne di vitello e cipolle accompagnato da una salsa agrodolce proprio come avviene da sempre in Turchia.

A onor del vero va detto che oggi le polpette sono realizzate con carne di maiale e servite con la famosa salsa insieme alla marmellata di mirtilli, qualcuno potrebbe dire che la ricetta è stata si importata dalla Turchia ma poi cambiata secondo i gusti svedesi. La diatriba è aperta.

Delicious homemade swedish meatballs with mushroom cream sauce and egg noodle.
7 maggio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste