Muffins arancia candita e zenzero

Morbidi, leggeri, profumati.

  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 25 minuti
condivisioni

Quando la dolcezza dell’arancia candita incontra la delicata piccantezza dello zenzero, nascono dei muffins morbidi e profumati perfetti per una sana colazione o una golosa merenda.
Semplici e veloci da realizzare, senza burro e con l’aroma del miele di agrumi, soddisferanno piacevolmente la voglia di dolce senza troppi sensi di colpa. Il loro gusto fresco e la croccante copertura di cristalli di zucchero sono sicura vi conquisteranno al primo morso.

muffins arancia e zenzero collage

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una ciotola capiente, setacciate le farine con il lievito per 2-3 volte.

  2. Aggiungete lo zucchero di canna, un pizzico di sale e tenete da parte.

  3. Tagliate l'arancia e lo zenzero canditi a cubetti.

  4. In una seconda ciotola, sbattete l'uovo con il miele, il latte, l'olio e l'estratto di vaniglia, emulsionando bene.

  5. Aggiungete gli ingredienti secchi setacciati al mix di uova secchi e, con un grosso cucchiaio, amalgamate il tutto lavorando velocemente.

  6. Aggiungete anche i canditi e mescolate in maniera grossolana.

  7. Suddividete l'impasto negli stampini da muffins, riempiendoli per 3/4 della capacità, e completate cospargendo la superficie con una manciata di cristalli di zucchero.

  8. Fate cuocere in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti o fino a che l'interno risulterà asciutto alla prova stecchino.

  9. Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia.

 muffins arancia e zenzero vert

La doppia setacciatura serve ad aerare la farina e a renderne più facile la combinazione con gli ingredienti liquidi. In questo modo si evita un’eccessiva lavorazione dell’impasto, cosa che renderebbe i muffins duri e gommosi.
Non importa se l’impasto sembrerà grezzo: è proprio questo che riesce a rendere i muffins veramente soffici e leggeri.
Se non amate lo zenzero candito, potete sostituirlo con 100 g di uvetta, precedentemente rinvenuta in acqua tiepida, ben strizzata e asciugata su carta assorbente da cucina.

17 settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia