Omelette classica con prosciutto e formaggio

L'omelette ripiena alla francese, velocissima e gustosa

  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 5 minuti
condivisioni

L’omelette è una preparazione semplice ma di estrema soddisfazione che risolve un pasto in pochi minuti, a patto di saperla preparare a regola d’arte.

Le scuole di pensiero sono tante, c’è chi la preferisce ben cotta e chi sostiene che debba essere leggermente cremosa all’interno, per un risultato davvero succulento e perché l’uovo si fonda con il ripieno.

Anche il modo di sbattere le uova segue diverse linee, a seconda che si voglia ottenere una superficie uniforme ma più asciutta, o meno uniforme, con l’albume più in evidenza, ma dal risultato finale più morbido.

L’uovo sbattuto va fatto colare su una padella ben calda, in modo che la cottura sia rapida e che l’omelette non si asciughi troppo.

omelette classica_2

Se si intende fare un’omelette vuota, è sufficiente attendere che la cottura non sia perfettamente raggiunta al centro ed arrotolarla su se stessa con l’aiuto di una spatola. Se invece si intende farcire, il momento giusto per deporvi gli ingredienti all’interno è quando è rimasto ancora un po’ di uovo liquido nella parte centrale, che sul finire della cottura si fonderà perfettamente con il ripieno.

Come tante tecniche di cucina, l’unico modo per un’omelette a regola d’arte è l’esercizio, anche per valutare il giusto spessore dell’involucro, in relazione al numero di uova utilizzate e al diametro della padella, ma soprattutto per un giro di polso da maestro!

omelette classica_3

Ingredienti per 2 Persone

per il ripieno

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Sbattere le uova in una ciotola con un pizzico di sale, finché tuorli e albumi non iniziano a fondersi. Non sbattere troppo a lungo, non deve gonfiarsi come una frittata.

  2. Tagliare a pezzetti le fette di prosciutto e il formaggio.

  3. Scaldare un filo d'olio in una padella di circa 27 cm di diametro.

  4. Quando l'olio è caldo, versare l'uovo sbattuto e far ruotare la padella, in modo che l'uovo ricopra tutta la superficie.

  5. Quando i bordi iniziano ad essere cotti, ma il centro è ancora leggermente liquido, farcire la metà dell'omelette e ricoprire il ripieno con l'altro lato di omelette lasciato sguarnito.

  6. Schiacciare bene i bordi per far aderire le due parti ancora in cottura e poi servire subito.

 omelette classica_passopasso

Sbizzarritevi a trovare il vostro ripieno preferito!

omelette classica_1

 

30 marzo 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia