Crostata di pasta matta con fagiolini e stracchino

La tradizione di Pellegrino Artusi in cucina

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Pellegrino Artusi nel suo famoso trattato “la scienza in  cucina e dell’arte del mangiar bene” recitava così:

“Si chiama pasta matta non perché sia capace di qualche pazzia, ma per la semplicità colla quale si presta a far la parte di stival che manca in diversi piatti, come vedrete. Spegnete farina con acqua e sale in proporzione e formate un pane da potersi tirare a sfoglia con il mattarello”.

pasta matta verticale DSC_6471

Semplice, semplicissima ma di una versatilità incredibile. Una pasta povera che si presta a fare da “guscio” come crostata salata, ma anche con le marmellate e la frutta, che può essere tirata sottile sottile per “incartare” gli ingredienti e cuocerli in forno. Si prepara in pochi minuti, non ha bisogno di riposo ed è, oltretutto, molto economica e leggera.

pasta matta collage

Naturalmente potete condire questa pasta con tutto quello che vi passa per la testa: buonissima con i cavoli saltati, con le carote e i piselli, con ricotta e spinaci. addirittura potete stendere la pasta, condirla con olio e sale e avrete una buonissima schiacciata per merenda e se, all’ultimo minuto, nel preparare la cena vi siete dimenticati di comprare il pane può essere un ottimo sostituto.

 

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. setacciate la farina e aggiungete il sale e il cucchiaio di olio evo

  2. impastate con l'acqua fino ad ottenere un impasto plastico e compatto

  3. stendete la pasta matta con il mattarello e distendetela nella teglia spennellata con olio e farina

  4. saltate i fagiolini verdi lessati in olio, aglio in camicia e i pomodorini tagliati a pezzettini con sale e pepe

  5. distendete sopra la pasta matta lo stracchino con un cucchiaio e poi aggiungeteci i fagiolini saltati

  6. condite il tutto con abbondante olio, formaggio pecorino grattugiato e pepe.

  7. cuocete in forno a 180° per 25/30 minuti o almeno fino alla doratura della pasta matta.

  8. servite ancora calda

pasta matta orizzontaleDSC_6469

pasta matta verticale DSC_6466

 

2 giugno 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia