Smoothie bowl ai lamponi
Porzioni Tempo di preparazione
2 5minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 5minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mettete in ammollo le mandorle per almeno 3-4 ore oppure sciacquatele con abbondante acqua. *
  2. Sbucciate le pesche e la banana e mettete tutta la frutta all’interno di un frullatore o robot da cucina.
  3. Aggiungete le mandorle, i semi di chia, la maca, il succo d’arancia, il baobab e la cannella (opzionali).
  4. Versate il latte di cocco o mandorle un poco alla volta. 
Frullate il tutto ed eventualmente aggiungete altro latte fino a quando otterrete una consistenza cremosa ma non troppo densa.
  5. Assaggiate e dolcificate a piacere. Potete aggiungere altra frutta a seconda dei vostri gusti.
  6. Versate in una ciotola e decorate a piacere con semi di chia, mandorle, cocco in scaglie e fiori eduli.
  7. Servite subito.
Recipe Notes

*Mettete in ammollo le mandorle in una ciotola di acqua e lasciatele riposare per qualche ora. Questo procedimento vi permetterà di eliminarne l’acido fitico presente nella frutta secca.
Se non avete tempo sufficiente, sciacquate le mandorle con abbondante acqua fresca. Non è la soluzione migliore, ma è un’opzione utile.
Potete aggiungere un paio di cubetti di ghiaccio nel caso in cui la frutta sia a temperatura ambiente e non molto fredda.
Potete sostituire la banana con due pesche oppure scegliere l’opzione opposta a seconda dei vostri gusti. Io preferisco le pesche o peschenoci perché rendono lo smoothie ugualmente cremoso e dolce ma donano un gusto nel complesso più delicato.
I mirtilli daranno al vostro smoothie un colore meno brillante, ma aiuteranno ad affievolire il gusto aspro dei ribes.

I semi di chia, il latte di mandorla e lo sciroppo di riso che consiglio potete acquistarli qui.