Salmone agli agrumi

Filetti di salmone marinato agli agrumi e con una rapida cottura in padella per un secondo light e freschissimo.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

Il salmone agli agrumi, una ricetta veloce, light e completamente glutenfree

Un secondo, un piatto di mare con un gusto che non ci si aspetta da una preparazione cosi veloce e semplice.Un metodo, quello della marinatura, che regala al salmone un gusto speciale. Gli oli essenziali contenuti negli agrumi profumano le carni tenere dei filetti e danno freschezza.

Una ricetta, nata per caso, dettata dalla fretta di preparare un piatto diverso avendo poco tempo a disposizione, con una marinata che uso spesso per i miei amati piatti a base di pesce. Si pensa sempre, a volte erroneamente, che un piatto eccellente e gustoso debba per forza di cose necessitare di preparazioni lunghe ed elaborate. Ho realizzato invece, nel corso dei miei esperimenti culinari e in maggior misura per quelli concernenti il pesce, che così non è.

Dare il giusto valore, in termini di gusto e sapore all’alimento principale, senza prevaricare con intingoli e millemila ingredienti, dona, al piatto stesso, una personalità unica e propria. D’altronde, non si dice forse, quando non si vuole incorrere in errori dettati dalla non conoscenza, che, less is more?

Fidatevi e realizzate questa ricetta, ne rimarrete entusiasti e la proporrete più e più volte nella stessa settimana, come è successo a me. 

Scommettiamo?

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Tagliate il salmone a filetti e togliete la pelle - potete anche chiederlo al pescivendolo al momento dell'acquisto - Grattugiate la scorza dell'arancia e del limone e spremetene il succo. Mettete tutto in una caraffa e aggiungete l'erba cipollina, il timo e la menta tritati - complessivamente circa un cucchiaio - qualche anello di cipolla, l'aglio a lamelle sottili, l'olio, un pizzico di sale ed il pepe. Mescolate bene il tutto.

  2. Posizionate i filetti di salmone in una terrina che possa contenerli senza sovrapporli e versateci sopra la marinata. Lasciateli per circa 10 minuti, girateli dall'altro lato e lasciateli ancora per dieci minuti.

    Posizionate i filetti di salmone in una terrina che possa contenerli senza sovrapporli e versateci sopra la marinata. Lasciateli per circa 10 minuti, girateli dall'altro lato e lasciateli ancora per dieci minuti.
  3. Mettete sul fuoco una padella in ghisa o antiaderente, fatela riscaldare bene e adagiatevi i filetti di salmone sgocciolati dalla marinatura. Rosolate perbene tutti i lati dei tranci a fiamma viva, abbassate quindi la fiamma e versate la marinata. Cuocete per 4/5 minuti e poi rigirateli dall'altro lato. Servite i filetti di salmone nappandoli col sugo di cottura.

    Mettete sul fuoco una padella in ghisa o antiaderente, fatela riscaldare bene e adagiatevi i filetti di salmone sgocciolati dalla marinatura. Rosolate perbene tutti i lati dei tranci a fiamma viva, abbassate quindi la fiamma e versate la marinata.
Cuocete per 4/5 minuti e poi rigirateli dall'altro lato.
Servite i filetti di salmone nappandoli col sugo di cottura.
Note

La grassezza del salmone stemperata dall'acidità e freschezza di arancia e limone in una ricetta veloce che vi stupirà per la sua bontà.

I filetti di salmone possono essere lasciati nella marinata da un mimino di dieci minuti ad un massimo di un giorno, conservati in frigo.

Accompagnate i filetti con del riso pilaf o riso Venere per un piatto unico.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

29 ottobre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia