Scaloppine di maiale all’uva

Morbide fettine di maiale panate con della farina e cotte in padella con l'uva nera. Il sapore dolce dell'uva si sposa perfettamente con la carne di maiale, portando così il sapore della vendemmia anche a tavola.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le scaloppine di maiale all’uva sono un secondo piatto velocissimo da fare, con pochi ingredienti e per farlo bastano una manciata di minuti. Nel periodo della vendemmia ogni piatto è quello giusto per portare l’uva in tavola. La carne di maiale si sposa perfettamente con il sapore dolce dell’uva, entrambi sono sapori che richiamano la vita in campagna e le abitudini contadine. Rimango affascinata ogni volta dai piatti con sapori contrastanti, il dolce ed il salato uniti nelle giuste dosi rendono ogni piatto gustoso al palato e sfizioso. Se non sapete cosa cucinare per la cena e volete provare a mangiare qualcosa di diverso senza stare tanto tempo in cucina, provate queste scaloppine e non ve ne pentirete!

dsc_0082

 

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Salate le fettine da entrambi i lati.

  2. Panate le fettine nella farina.

  3. Sul fornello, in una pentola abbastanza larga mettete abbondante olio e la cipolla tritata finemente a stufare.

  4. Mettete le fettine in padella e scottatele 2 minuti da entrambi i lati, aggiungete un cucchiaino colmo di farina perchè darà cremosità al sughetto.

  5. Aggiungete il succo di limone ed il vino, possibilmente a temperatura ambiente e fate evaporare l'alcool.

  6. Aggiungete l'uva ben lavata e fate andare a fuoco basso coperto per 2 minuti.

    Aggiungete l'uva ben lavata e fate andare a fuoco basso coperto per 2 minuti.
  7. Togliete le fettine perchè hanno una cottura molto veloce e schiacciate gli acini dell'uva per far fuoriuscire il liquido all'interno.

  8. Fate cuocere il sughetto per 5 minuti, se serve aggiungendo poca acqua fino a quando si restringe formando una leggera cremina.

  9. Rimettete le fettine in padella e copritele con il sughetto.

Note

Se preferite che nel sughetto non ci siano i semini dell'uva e le bucce, vi basterà mettere tutto nel passa verdura per ricavare la polpa filtrata.

L'uva migliore per questa ricetta è la canina oppure l'uva fragola, in ogni caso vanno bene tutte le varietà, purchè siano  a chicco piccolo.

dsc_0076

Con dei crostini di pane ed un buon bicchiere di vino rosso, la cena è servita!

dsc_0086

Salva

4 ottobre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Altre ricette
Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia