Pollo alla cacciatora

Un secondo piatto tipico della cucina toscana, apprezzato da grandi e piccini

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15
  • Cottura: 1 1/2 ora
  • Costo: basso
condivisioni

Il Pollo alla cacciatora è un secondo piatto tipico della cucina toscana, che piace a grandi e piccini. E’ il piatto perfetto per il pranzo della domenica, perché può essere preparato in anticipo, per poi essere gustato in tutta la sua ruspante bontà! 

La carne di pollo è economica e nutriente e si presta ad essere cucinata in mille modi. Tra le ricette più apprezzate, con piccole differenza nelle varie regioni, c’è il Pollo alla cacciatora. Morbido e squisito, con un sughetto che invita alla scarpetta, il Pollo alla cacciatora è anche semplice da preparare e accontenta anche i palati più esigenti!

la ricetta del pollo alla cacciatora

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In un tegame o padella capiente, mettete 3 o 4 cucchiai di olio, aggiungete l'aglio schiacciato e il sedano e la carota tagliati a pezzetti piccoli e lasciate appassire a fiamma bassa. Appena l'aglio diventa dorato, unite il pollo tagliato in pezzi, il rosmarino e la salvia, alzate un po' la fiamma e fate dorare su entrambi i lati

  2. Quando il pollo è bello dorato, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare completamente. Unite la polpa di pomodoro, mescolate e unite anche una presa di sale. Abbassate la fiamma al minimo, coprite e lasciate cuocere piano piano, per 1 ora e 1/2 circa. Ogni tanto voltate i pezzi di pollo per farli cuocere in maniera uniforme. A metà cottura, aggiustate di sale se necessario.

    Quando il pollo è bello dorato, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare completamente. Unite la polpa di pomodoro, mescolate e unite anche una presa di sale. Abbassate la fiamma al minimo, coprite e lasciate cuocere piano piano, per 1 ora e 1/2 circa. Ogni tanto voltate i pezzi di pollo per farli cuocere in maniera uniforme. A metà cottura, aggiustate di sale se necessario.
  3. Controllate la cottura della carne infilzandola con una forchetta. Deve risultare tenera e un pochino staccata dall'osso. Una decina di minuti prima della cottura completa, unite una bella manciata di olive nere e terminate la cottura alzando un po' la fiamma per far restringere il sughetto secondo il vostro gusto.

    Controllate la cottura della carne infilzandola con una forchetta. Deve risultare tenera e un pochino staccata dall'osso. Una decina di minuti prima della cottura completa, unite una bella manciata di olive nere e terminate la cottura alzando un po' la fiamma per far restringere il sughetto secondo il vostro gusto.
  4. Servite caldo o tiepido.

    Servite caldo o tiepido.
  

3 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia