Categorie
Primi Vegan

Zuppa di funghi champignon, patate e orzo

La “Zuppa di funghi champignon, patate e orzo” è una zuppa autunnale. Una ricetta semplice da preparare.  Un primo piatto vegan sano e saporito, realizzato prettamente con ingredienti freschi e naturali. Un piatto equilibrato, ideale da preparare per le giornate fredde.

zuppa-di-funghi-1

zuppa-di-funghi-2

Categorie
Piatti unici

Insalata fredda di orzo

Il clima è finalmente caldo e il mood nell’aria è gia vacanziero.

Poca voglia di stare ai fornelli ma tanta voglia di cibi freschi e sani.

Con questo clima di sicuro vincono i piatti leggeri, cucinati velocemente, preparati in anticipo e serviti a temperatura ambiente o addirittura freddi.

Le insalate diventano così le protagoniste in assoluto della nostra tavola, che siano di verdura, di frutta, di pasta o cereali poco importa, soddisferanno sempre e comunque il nostro palato e la nostra voglia di leggerezza.

Scommettiamo?

Nel frattempo vi lascio la ricetta dell’ insalata fredda di orzo. 


Categorie
Primi

Minestra di orzo zucca e patate

Una minestra semplice da preparare con orzo, tanta zucca e patate aromatizzata con noce moscata e pepe.
Perfetta per i primi freddi e per tutte le volte in cui abbiamo bisogno di una calda coccola.

Salva

Salva

Categorie
Vegan

Crocchette di orzo, spinaci e pistacchi

Le crocchette di orzo, spinaci e pistacchi sono una preparazione vegana adatta anche agli intolleranti al lattosio. L’orzo, l’ingrediente base di questa preparazione, è uno dei cereali più completi in quanto ricco di potassio, magnesio, fosforo, zinco, calcio, vitamina E.

E’ uno dei principali alimenti della dieta vegetariana e vegana.

In questa ricetta trasformo dell’orzo in golose crocchette da servire come secondo piatto, accompagnato da verdure, oppure da utilizzare in uno sfizioso veggie o vegetarian burgher.

L’orzo viene mescolato ad un pesto leggerissimo composto da spinaci, cipolle rosse di Tropea, pistacchi e timo.

crocchette_orzo_pist1

crocchette_orzo_pist

crocchette_orzo_pist3

crocchette_orzo_pist4

Salva

Categorie
Primi Vegan

Zuppa orzo e fagioli

A una buona zuppa non si dice mai di no, né in inverno né in estate! Gli amanti della pasta e fagioli non possono non provare questa variante con l’orzo al posto della pasta 🙂 Una ricetta tutta vegan che però delizierà anche i palati più esigenti, una ricetta che sa di casa e di tranquillità.

Anche se piano piano le temperature iniziano ad alzarsi, questa zuppa a base di orzo e fagioli è deliziosa anche servita tiepida. Questo è il tipo di piatto che mi piace portarmi al lavoro da gustarmi durante la pausa pranzo. E sapete cosa faccio dopo pranzo prima di rimettermi al lavoro? Una bella passeggiata!

Io, la Scuola Italiana Nordic Walking e AISM vi aspettiamo per fare una passeggiata insieme il 30 Maggio a Venezia Mestre per #SMFoodiesTales,  progetto di sensibilizzazione su Nordic Walking e Sclerosi Multipla 🙂

Il Nero d’Avola è uno dei vitigni a bacca rossa più rappresentativi della Sicilia. In questa versione appare brillante nel suo colore rosso rubino, inoltre le lacrime che si formano sulle pareti del bicchiere se proviamo a rotearlo ne definiscono la buona consistenza, che ne preannuncia il corpo, la struttura. Si tratta di un vino elegante, ma anche di nerbo, che fa un affinamento in botti da 500 litri per un anno prima di passare in bottiglia dove si tratterrà per circa due anni prima di essere venduto. Ha tutto il tempo per evolvere e ingentilire le ruvidità. Un vino morbido, ma anche fresco, la cui acidità attraversa la bocca per tutta la durata del sorso, e termina poi con una nota sapida sul finale. In abbinamento alla zuppa di orzo e fagioli le regala piglio compensandone la tendenza dolce, ma ne attenua anche la tendenza acida che proviene dal pomodoro, e infine asciuga la bocca dalla succulenza della zuppa e dall’untuosità dell’olio. Il connubio è perfetto per riscaldare corpo e anima durante una serata autunnale. Da provare!

Nerojbleo – Cantina gulfi – Annata 2012 – Vitigno Nero d’Avola – Titolo Alcolometrico Volumico 13,5€ – Prezzo in enoteca 13€

Salva

Salva

Categorie
Piatti unici Primi Ricette della Tradizione

Zuppa di orzo, lenticchie e ceci

Mi piacciono molto le zuppe, calde e corroboranti, piatti unici che si mettono in tavola in breve tempo e mettono tutti d’accordo, specialmente se sono rese più golose da crostini fatti in casa o da dadini di pancetta croccante.

Oggi vi propongo una zuppa di orzo, lenticchie e ceci, resa più gustosa da un soffritto leggero. Ho usato lenticchie rosse, che si cuociono in breve tempo e non necessitano di ammollo, e una lattina di ceci precotti, per velocizzare la preparazione, ma nulla vieta di usare ciò che più vi aggrada (o ciò che avete in dispensa).

Ho frullato circa la metà della zuppa per ottenere un piatto più cremoso, se decidete di farlo anche voi abbiate l’accortezza di frullare a lungo per evitare di trovare pezzetti di bucce dei legumi. 

Se preferite un piatto più leggero, unite le carote e la cipolla in una pentola con il brodo freddo, poi aggiungete l’orzo sciacquato, fate cuocere un quarto d’ora, poi aggiungete i legumi prescelti e continuate la cottura. Ovviamente, in questo caso, evitate la pancetta.

zuppa orzo e legumi3

zuppa orzo e legumi 1 zuppa orzo e legumi vert

Salva

Salva

Categorie
Primi Ricette della Tradizione

Minestrone orzo e legumi

L’orzo è un cereale ricco di potassio, ferro, vitamina E e B. In questo minestrone poi sono presenti anche i legumi (piselli e lenticchie), preziosi per la nostra salute. Se volete, potete profumare questo piatto con un buon pesto fatto in casa. 

minestrone orzo e legumi

minestrone orzo e legumi

Salva

Categorie
Primi

Zuppa di lenticchie, orzo e radicchio

La zuppa di lenticchie, orzo e radicchio è un primo piatto semplice e veloce, perfetto per scaldare le fredde serate autunnali. In casa mia, soprattutto la domenica sera, non manca mai un piatto di zuppa calda e quelle a base di cereali e legumi sono le mie preferite.

La zuppa di lenticchie, orzo e radicchio si prepara in poco più di mezz’ora. Le lenticchie, infatti, non prevedono ammollo e si cuociono direttamente in pentola assieme all’orzo.
Ad insaporire il piatto un soffritto di carota e cipolla, una foglia di salvia, un rametto di rosmarino e un pizzico di peperoncino. Infine il radicchio, aggiunto pochi minuti prima di fine cottura, dona alla zuppa un piacevole contrasto, sia cromatico che di sapore.

zuppa-orzo-lenticchie-radicchio-2

zuppa-orzo-lenticchie-radicchio-3

zuppa-orzo-lenticchie-radicchio-1

zuppa-orzo-lenticchie-radicchio-4

Categorie
Colazione Vegan

Budino di orzo

L’autunno è arrivato e ha portato con se’ i suoi frutti più succosi e dolci: l’uva fragola è uno di questi, che già da fine agosto troviamo rigogliosa nelle vigne. E se provassimo ad usarla come topping per un insolito budino di orzo?

Oggi voglio proporvi questo dessert, che può andare benissimo anche per una colazione golosa o una sana merenda. Un budino fatto con l’orzo che cuoce nel latte, aromatizzato alla cannella e reso ancor più accattivante dall’uva fragola, fatta appassire con lo zucchero.

L’orzo è il cereale più antico del mondo e negli ultimi anni stiamo assistendo ad un continuo incremento della sua presenza sulle nostre tavole. E’ un cereale trasversale, che può essere utilizzato per creare zuppe, orzotti, insalate estive e anche dolci.

Questo budino di orzo è realizzato con latte vegetale, quindi adatto anche a chi è intollerante al lattosio, nonchè completamente vegan.

budino-orzo-orizz1

budino-orzo-orizz2

budino-orzo-orizz3

budino-orzo-vert