Nidi di pasta alla boscaiola in cocotte, con cuore di formaggio filante
Porzioni Tempo di preparazione
6 30minuti
Tempo di cottura
10minuti
Porzioni Tempo di preparazione
6 30minuti
Tempo di cottura
10minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per prima cosa pulite ben bene i funghi, levando la base e le parti terrose.
  2. In una capiente padella antiaderente mettete l’olio, il cipollotto tritato finemente e fate soffriggere leggermente per alcuni minuti; aggiungete lo speck e i funghi, salate e pepate a piacere, e fate saltare il tutto per qualche minuto.
  3. Sfumate col vino bianco e fate cuocere alcuni minuti a fiamma alta in modo da far bene evaporare l’alcool; abbassate poi leggermente la fiamma e continuate la cottura per circa un quarto d’ora, mescolando ogni tanto, in modo da restringere la maggior parte del sughetto formatosi.
  4. Tagliuzzate a dadini il formaggio di montagna scelto (o le due tipologie diverse, come nel mio caso), prendetene circa 200 g e metteteli in un pentolino antiaderente insieme al latte, una macinata di pepe nero e un pizzico abbondante di noce moscata grattugiata.
  5. Sciogliete il formaggio, amalgamandolo con una spatola in silicone, in modo da ottenere una crema morbida e semiliquida; una volta pronta, abbassate la fiamma al minimo e tenete da parte.
  6. Lessate nel frattempo gli spaghetti in abbondante acqua salata (teneteli al dente), scolateli e metteteli nella padella insieme al condimento di funghi e speck, amalgamando per condirli bene; in ultimo unite la crema di formaggio per legare il tutto in maniera avvolgente.
  7. Ungete con un pennello in silicone le cocottes con dell’olio extravergine d’oliva; prendete gli spaghetti conditi e distribuiteli all’interno di ciascuna di esse, creando un “nido”, leggermente vuoto all’interno.
  8. Nel centro di ogni nido di pasta in ciascuna cocotte, distribuite i dadini di formaggio rimasti e posizionatele in forno preriscaldato a 150° per circa 8-10 minuti.
  9. Una volta trascorso questo tempo, il formaggio si dovrà essere fuso ben bene; servite quindi le cocottes immediatamente per gustare al meglio il piatto e mantenerne la cremosità e la morbidezza nella parte centrale.