Cheesecake allo yogurt con confettura di ciliegie di Vignola IGP

un dolce fresco con il gusto irresistibile della Ciliegia di Vignola IGP

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

In questi periodi così caldi non c’è niente di meglio che un dolce fresco, che non ha bisogno di cottura come questa Cheesecake allo yogurt con confettura di Ciliegie di Vignola IGP.

La Ciliegia di Vignola, che ha ottenuto il marchio IGP dal 2013, ha un sapore inconfondibile, dolce e fruttato, con una polpa consistente e croccante e una buccia che varia dal rosso brillante al rosso scuro, eccezion fatta per la varietà Durone della Marca, che possiamo riconoscere per la sua buccia gialla e rosso brillante.

Possiamo distinguerne due varietà, le “tenerine“, così chiamate per la loro polpa tenera e i “duroni” con la polpa più soda appunto, possiamo anche fare una distinzione in base al colore, distinguendole in nere, rosse o bianche.

Un ingrediente versatile in cucina

La ciliegia di Vignola IGP è perfetta per chiudere il pasto o per essere la protagonista di molte ricette, sia dolci, come la cheesecake che vi proponiamo, ma anche salate e ancor, è protagonista nella “ciliegiata”, cotta nel vino e nello zucchero; nel francesissimo “clafoutis”, ottima nelle salse per accompagnare la cacciagione, nei liquori, come il kirsch o lo cherry, golosissima se candita o messa sotto spirito e poi utilizzata su un bel gelato alla vaniglia.

La storia delle ciliegie di Vignola IGP

Nei primi del ‘900 con la concorrenza internazionale che avanzava, l’allevamento del baco da seta cominciò ad andare in crisi, i gelsi vennero sostituiti da meli e ciliegi perlopiù e il territorio Vignolese divenne un centro sempre più importante per le produzioni agricole, tanto che, per regolamentare i flussi commerciali, il comune di Vignola istituì il Mercato Ortofrutticolo, per permettere ai produttori locali di vendere la loro frutta evitando il rischio di rovinarla trasportandola a Modena, come erano soliti  fare, il prodotto principe del mercato erano, ovviamente, le ciliegie, da cui si è cominciato un processo costante di espansione della coltivazione delle ciliegie, dalla pianura alla collina, risalendo le valli dei fiumi e dei torrenti.

Il territorio di coltivazione della ciliegia di Vignola IGP comprende 28 comuni, va dai 30 ai 950 metri sul livello del mare, ideale per queste coltivazioni grazie ai terreni freschi e permeabili, al clima e, ovviamente alle capacità degli agricoltori che da generazioni si tramandano l’arte di coltivare questo frutto così prezioso.

La raccolta viene effettuata rigorosamente  a mano, direttamente dalla pianta, per non compromettere questi frutti tanto delicati, cominciando dal 15 al 20 maggio per le varietà precoci fino al 10-15 luglio per quelle più tardive, vengono offerte al produttore subito, per garantirne la massima freschezza, proprio come si faceva nel mercato.

Un frutto ricco di proprietà 

La polpa della ciliegia di Vignola IGP è ricca di sali minerali e vitamine, ha proprietà diuretiche, rinfrescanti e  astringenti, perfetta per queste temperature.

Va conservata al fresco e all’asciutto, meglio se in frigorifero, per poter assaporare al meglio la sua croccantezza e dolcezza.

E ora che vi abbiamo dato tutte queste informazioni, non siete curiosi di provarla?

Ingredienti per 2 Persone

Per la base:

Per il Ripieno

Per la confettura di ciliegie di Vignola igp

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

Per la confettura:
  1. Lavate e asciugate accuratamente le ciliegie di Vignola IGP, privatele dei piccioli e tagliatele a metà. Mettete la frutta ed il resto degli ingredienti, in una pentola e cuocete a fuoco dolce per circa un’ora, mescolando ogni tanto ed eliminando la schiuma che si forma. A cottura ultimata, ossia quando la marmellata è abbastanza compatta da non colare, mettetela nei barattoli, ben puliti e sterilizzati.

Per la cheesecake
  1. Con un mixer macinate finemente i biscotti insieme al burro fuso, versate il composto ottenuto in una teglia e pressate, con un cucchiaio, in modo da creare una base uniforme.

  2. In una ciotola amalgamate il formaggio cremoso con lo yogurt greco, lo zucchero e le foglioline di menta e basilico tagliuzzate. Versate il composto sulla base di biscotto, livellate la superficie e riponetela in frigorifero a rassodare per almeno una notte o per almeno 6 ore.

  3. Prima di servire la cheesecake allo yogurt decoratela con la confettura di ciliegie di Vignola IGP e qualche fogliolina di menta fresca

 

7 agosto 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia