Hiyashi Chuka orizzontale

Hiyashi chuka

Un tipico piatto estivo giapponese super rinfrescante

condivisioni

Alzi la mano chi con questo caldo non è sempre alla ricerca di piatti freddi, possibilmente veloci e gustosi…
Hiyashi Chuka, che sta per “noodles cinesi freddi” è in realtà un piatto giapponese, il cui nome ha origine dalla provenienza cinese dei noodles, questi spaghetti ampiamente diffusi in tutta la cucina asiatica.

Potremmo definirlo l’alter ego nipponico dell’insalata di pasta nostrana, ma volete mettere la soddisfazione di organizzare una bella cenetta fusion, riproducendo l’autentico sapore orientale con ingredienti facilmente reperibili anche da noi? La ricetta è di famiglia, essendo una di noi per metà giapponese, ma è talmente buona che meritava di essere condivisa con tutti voi:)

Come in tutti i piatti orientali, è richiesta precisione nel taglio e armonia nei colori, per il resto potete sbizzarrirvi variando i topping, mentre il dressing è costituito da una salsa deliziosamente agrodolce a base di semi di sesamo pestati nel tradizionale mortaio zigrinato giapponese, il suribachi.

Allora, ci seguite in cucina?

hiyashi chuka2

Stampa
Hiyashi Chuka
2015-07-19 17:35:52
Per 6 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Ingredienti
  1. 420 g di noodles
  2. 150 g di prosciutto cotto affettato non troppo sottilmente
  3. 12-15 mazzancolle fresche intere
  4. 2 cetrioli
  5. surimi al tonno (facoltativo)
Per le crepes kinshi tamago
  1. 4 uova medie
  2. 1 cucchiaio e 1/2 di zucchero semolato
  3. 2 cucchiaini di mirin (saké dolce giapponese)
  4. 1 pizzico di sale
  5. olio di semi
Per il dressing
  1. 3 cucchiai di semi di sesamo
  2. 12 cucchiai di salsa di soya
  3. 12 cucchiai di aceto di riso
  4. 10 cucchiai di zucchero
  5. 3 cucchiai di olio di sesamo
Istruzioni
  1. Iniziate preparando i vari topping: affettate a julienne i cetrioli, il prosciutto cotto, il surimi e tenete al fresco.
  2. Preparate le crepes kinshi tamago: unite gli ingredienti in una ciotola sbattendo leggermente le uova. Scaldate una padella di 18-20 cm di diametro con un velo di olio di semi e versate la quantità giusta per ricoprire il fondo (devono essere sottilissime), a fuoco basso fate cuocere senza girarla e mettete da parte. Continuate fino ad esaurimento del composto di uova, impilando le crepes una sopra l'altra.
  3. Una volta pronte arrotolate le crepes (vd foto) e tagliatele come se fossero delle tagliatelline.
  4. Cuocete le mazzancolle al vapore nei cestelli di legno o nella vaporiera, ci vorranno un paio di minuti.
  5. Quando tutti i topping saranno pronti, disponeteli a raggiera in un grande piatto da mettere al centro della tavola.
  6. Preparate ora il dressing: scaldate i semi di sesamo in un padellino per tostarli, sprigioneranno di più il loro aroma. Schiacciateli con il pestello nel mortaio (meglio ancora se avete il suribachi), aggiungete gli altri ingredienti mescolando bene per sciogliere lo zucchero e riponete in frigo fino al momento di servire.
  7. Lessate i noodles seguendo le indicazioni della confezione (non salate l'acqua di cottura!), scolateli e sciacquateli sotto il getto dell'acqua fredda, così da raffreddarli e da togliere l'amido in eccesso.
  8. Impiattate distribuendo la salsa dressing sopra i noodles freddi, completate con i vari topping.
Note
  1. Tutti gli ingredienti usati nel piatto si trovano nei supermercati più forniti o in alternativa nei negozi bio o negli alimentari etnici (mirin, olio di sesamo).
  2. Se vi avanzeranno i noodles, dopo la composizione dei piatti, fate come noi: metteteli in uno scolapasta appoggiato su di un piatto o su una ciotola pieni di cubetti di ghiaccio. Questo vi permetterà di averli pronti freddi per bissare con gli ingredienti a disposizione.
iFood http://www.ifood.it/

hiyashichukacollage
Hiyashichukacollage2
hiyashi chuka 5

Per ricreare un po’ dell’atmosfera delle estati giapponesi in casa propria in poche mosse…per una serata fresca tra amici a ritmo di bacchette.

26 luglio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste