torta di mele al miele or

Torta di mele con mandorle e miele

Una dolce coccola che profuma di casa.

condivisioni

La torta di mele è uno dei dolci più noti ed apprezzati, buonissima tutto l’anno, ancora più apprezzata con l’arrivo della brutta stagione, perfetta per “scaldare un pomeriggio” autunnale di pioggia o una fredda giornata invernale.
Le varianti sono mille ma sembrano non bastare mai.
Questa versione è delicatamente profumata al miele, arricchita con farina di mandorle e resa particolarmente soffice e gustosa dall’uso del mascarpone nell’impasto al posto del burro.
torta di mele al miele e mandorle collage

Stampa
Torta alle mele con miele e mandorle
2015-11-16 19:08:54
Per 8 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
2.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. 200 g di farina ARIFA
  2. 200 g di mascarpone
  3. 50 g di farina di mandorle
  4. 100 g di zucchero di canna
  5. 60 g di miele di limone
  6. 110 g di uova intere (circa 2 medio-grandi)
  7. 35 g di tuorli (circa 2 medi)
  8. 50 g di mele secche morbide
  9. 1-2 mele annurca (secondo la dimensione)
  10. 40 ml di limoncello + 1 cucchiaio per le mele secche
  11. succo di limone q.b.
  12. 12 g di lievito per dolci
  13. 1/2 cucchiaino di sale
  14. 1 cucchiaio di zucchero di canna per la finitura
Istruzioni
  1. Tagliate le mele secche a pezzetti e lasciatele insaporire con un cucchiaio di limoncello.
  2. Sbucciatee le mele annurca, dividetele in quarti, private gli spicchi del torsolo, dividete ciascuno spicchio ancora a metà, poi tagliate a cubetti.
  3. Irrorate i dadini di mela con del succo di limone, mescolando bene, per evitare che anneriscano; tenete da parte.
  4. Setacciate più volte la farina con il lievito.
  5. Aggiungete un pizzico di sale, la farina di mandorle, mescolate e tenete da parte.
  6. Montate in planetaria le uova e i tuorli con lo zucchero e il miele fino ad avere una massa gonfia e soffice.
  7. Prelevate 2-3 cucchiai della montata di uova e usatela per ammorbidire il mascarpone in una ciotola.
  8. Aggiungete il mascarpone ammorbidito in 3-4 riprese al resto della massa montata.
  9. A mano con una frusta, incorporate il mix di farina poco alla volta, alternato al limoncello, mescolando sempre bene per ottenere un composto omogeneo senza grumi.
  10. Da ultimo aggiungete le mele secche a pezzetti, incorporandole in maniera uniforme.
  11. Trasferite l’impasto in uno stampo da 20-22 cm imburrato e infarinato, livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e completate con i dadini di mela.
  12. Spolverate la siperficie con un cucchiaio di zucchero di canna.
  13. Fate cuocere in forno caldo a 175°C per circa 60 minuti (gli ultimi 10 minuti in modalità ventilata), o fino a che l’interno risulterà asciutto alla prova stecchino.
  14. Se la superficie dovesse colorire troppo, copritela con un foglio d'alluminio dopo 40-45 minuti.
  15. Fate riposare 10 minuti nello stampo prima di sformare la torta e trasferirla delicatamente su una griglia a raffreddare completamente.
  16. A piacere, spolverate di zucchero a velo appena prima di servire.
iFood http://www.ifood.it/
torta di mele al miele vert

A piacere, al posto di quelle secche potete usare mele fresche a dadini, anche per l’impasto e non solo per la superficie.
In questo caso utilizzate sempre le annurche oppure optate per le renette, meno acquose rispetto ad altre varietà.
Se non disponete del miele di limone, sostituitelo con miele di acacia o altro miele dal gusto delicato.
La farina ARIFA è una miscela bilanciata di farine biologiche di grano tenero, grano duro, farro e mais, ricca di fibre, con basso contenuto di zuccheri e grassi. Se non la trovate, potete usare un mix composto dal 40% di farina 00 e il restante 60% suddiviso equamente tra farina di grano duro, farro e mais; oppure usare un mix di farina 00 e farina integrale o altro mix di farine a piacere, regolando eventualmente la dose di liquidi prevista dalla ricetta per avere un impasto della giusta densità (deve cadere abbastanza pesantemente dal cucchiaio per evitare che le mele vadano a fondo).

28 novembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste