news-0411-foto1

Seconda edizione del Patto tra i Ristoranti Laziali e l’Abbacchio Romano IGP

Il Consorzio dell’Abbacchio Romano IGP lancia dal 9 al 13 Novembre 2016 il "Patto con i Ristoratori"

condivisioni

Torna anche quest’anno il Patto tra i ristoranti del Lazio e l’Abbacchio Romano Igp. Dopo il successo della scorsa edizione, si rinnova il sodalizio tra alcuni dei locali di punta del panorama capitolino e laziale ed uno dei prodotti più tipici della cucina locale. L’evento coinvolgerà 12 ristoranti laziali, dal ristorante gourmet, alla trattoria per promuovere la versatilità e la genuinità di un prodotto che rappresenta appieno la tradizione gastronomica romana. Ciascun locale introdurrà dal 9 al 13 novembre 2016 un menu degustazione che avrà come protagonista l’Abbacchio Romano IGP.

Agli Chef sarà richiesta la creazione di gustose pietanze, utilizzando tutti i tagli disponibili, dai più pregiati al quinto quarto, dal piatto ricercato e gourmet a quello più veloce tipico dello street food, dalla portata tradizionale all’accostamento insolito, con l’intento di esaltare un prodotto che grazie ad un rigoroso disciplinare si può definire la migliore espressione della carne ovina di tradizione. Appassionati ed addetti ai lavori potranno quindi scegliere e gustare le creazioni di alcuni tra gli chef più apprezzati e nei locali più interessanti: da “Sora Maria & Arcangelo” ad Olevano Romano al “Pigneto 1870” e “Primo al Pigneto” nell’omonimo quartiere, passando per la cucina stellata de “Il Convivio Troiani” e quella apprezzatissima dei ragazzi di “Retrobottega” e quelli di “Mazzo“, senza dimenticare le “Colline Ciociare” e “Osteria Fernanda“.

Lo scopo di tale iniziativa è la rivalutazione di un alimento che storicamente rappresenta un “must” della tradizione gastronomica romana. L’Abbacchio Romano è stata una delle prime carni ovine ad ottenere il riconoscimento IGP, che garantisce la qualità e la tracciabilità di una produzione esclusiva del territorio laziale, rivalutando l’effettiva biodiversità di queste carni presenti sulle tavole romane da tempo immemore. Non vi resta quindi che scegliere il ristorante tra quelli che aderiscono all’iniziativa per scoprire il gusto e la versatilità di questo straordinario prodotto.

news-0411-foto2
4 novembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste