Il Convivio si rinnova

Angelo Troiani punta alla seconda stella Michelin

condivisioni

Il ristorante romano Il Convivio di Angelo Troiani si rinnova, obiettivo la seconda stella Michelin.

Lo chef ha deciso di apportare dei cambiamenti al ristorante mosso dall’idea che rinnovarsi è fondamentale, uno stimolo costante, offrire ai clienti un’esperienza nuova e divertente è un obiettivo da raggiungere lavorando bene.

Quattro sale in un palazzo storico, ognuna con uno stile e una presentazione differente, la Rimessa ospita un tavolo sociale, una lunga tavolata per molti commensali, il Chiostro si presenta come un giardino di inverno, la Galleria con opere d’arte alle pareti, il concetto di dipinto viene ripreso con delle salse con cui “dipingere” come con una tavolozza la propria carta musica, ultima sala la Loggia.

L’idea è quella di offrire un’esperienza particolare e diversa a seconda del tipo di occasione, che si tratti di una cena fra amici o un pranzo di lavoro, di un appuntamento romantico o informale, anche in solitaria accomodandosi al tavolo sociale.

Quattro sale, un’unica proposta gastronomica e di vini, una cucina con un occhio alla tradizione, l’amatriciana con aceto di vino rosso alla “carbomare” con uova di pesce e un occhio alla modernità, particolarità una proposta che comprende i super food.

Una linea della cucina chiamata Gli ingredienti della cucina dove a essere protagonisti  sono ingredienti con l’alga spirulina, la canapa, plancton, semi, bacche di goji, un’altra linea di cucina è dedicata alla cucina romana.

22 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste