Carlo Cracco si aggiudica Tre Forchette per la guida Gambero Rosso

Dopo la mancata conferma della seconda Stella Michelin in autunno lo chef torna ai vertici

condivisioni

Lo scorso autunno aveva fatto scalpore la notizia della mancata conferma della seconda Stella Michelin a Carlo Cracco, uno degli chef più noti, amati, seguiti del panorama gastronomico italiano, sempre al centro dell’attenzione come lo è stato durante tutti questi mesi in cui ha aperto Cracco in Galleria, ristorante molto atteso e che sin da subito ha fatto parlare di se’ con la polemica sulla pizza.

 L’edizione della guida di Gambero Rosso 2019  incorona nuovamente Cracco con Tre Forchette il premio più ambito, il riconoscimento più importante e ambito dopo solo tre mesi dall’apertura del nuovo ristorante Cracco in Galleria.

Con il nuovo ristorante si è aggiudicato anche il ruolo di ristorante migliore della Lombardia insieme a Da Vittorio vicino a Bergamo dei fratelli Cerea, con loro Pescatore di Canneto sull’Oglio (Mn) e Mandarin Oriental a Milano.

Un riconoscimento importante che arriva a soli tre mesi dall’apertura del ristorante in galleria, un progetto molto ambizioso e imponente a cui Cracco e il suo staff hanno lavorato per tre anni, una sfida con novità importanti come il bistrot, un’enoteca importante, senza contare gli altri locali dello chef Carlo e Camilla in segheria e Garage Italia anch’esso aperto solo pochi mesi fa.

 

12 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste