Barrette al farro

Sfiziose e facilissime

  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 5 minuti
condivisioni

Ecco sono arrivati i primi freddi e la prima pioggia.
Solo un paio di settimane fa mi lamentavo per il gran caldo e mi nutrivo di acqua di cocco.
Ora l’afa è solo un ricordo, così come l’abbronzatura.
Sapete qual è la prima avvisaglia del cambiamento d’aria?
Per me, la fame.
Partiamo dal concetto che se dessi retta alla golosità mangerei ventiquattro ore su ventiquattro.
Forse mi interromperei giusto il tempo di dormire e riposare le mascelle.
Diciamo anche che sono una donna  fortunata e non ingrasso.
E anche che adoro i dolci e almeno fino alle 17.00 il mio fisico non prende in considerazione altro cibo.
Solitamente riesco a contenermi e a mangiare come una persona normale.
Questo fino a che non iniziano a cadere le foglie dagli alberi e tutto si tinge di giallo e arancio.
Allora la mia fame si scatena e nonostante cerchi di tenerla a bada spesso e volentieri il mio stomaco si ribella iniziando a brontolare a più non posso.
L’indice glicemico si abbassa,mi assale la debolezza e la voglia di sbranare qualsiasi cosa di commestibile si trovi a tiro.
A qualunque orario.
Non importa se solo un’ora prima mi sono sbafata un piatto di carbonara grande come una casa.
Ho già fame di nuovo e devo assolutamente mangiare.
Magari qualcosa di dolce, che in questo periodo la cioccolata la fa da padrone e ne mangio tanta anche io che solitamente non ne vado pazza.
Ci vorrebbe anche qualcosa per la gola, che con questi primi freddi soffre un po’, il miele ad esempio è portentoso.
Ricordo una notte buia e tempestosa… in cui mio marito era piegato in due da una tosse terribile.
Gli diedi da provare il miele, ma lui scettico preferì alzarsi e andare in farmacia in piena notte.
Il problema fu che nemmeno con lo sciroppo ottenne alcun risultato e anzi la tosse peggiorava.
Finché, stufo di passare le notti in bianco e di conseguenza farle passare a me, decise di provare con un cucchiaino di miele.
Non sto nemmeno a dirvi che funzionò e che finalmente potemmo tornare a dormire sonni sereni.
Ecco, da quella volta mio marito consiglia il miele a tutti e ne fa largo uso soprattutto durante i primi freddi.
Gliel’avevo detto io…
Tornando a noi e alla mia fame incommensurabile…
Qui ci vuole qualcosa di pratico, gustoso e possibilmente energizzante visto che le giornate si accorciano e pure la mia voglia di fare qualcosa.
Chiaramente deve essere dolce perché a quello proprio non rinuncio.
E quindi?
Barrette al farro soffiato e mandorle.
Le prepariamo insieme?

BARRETTE FARRO & MANDORLE 4

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In un pentolino sciogliete completamente lo zucchero con il miele.

  2. Spegnete la fiamma e unite le mandorle.

  3. Aggiungete anche il farro soffiato.

  4. Amalgamate bene e cospargete con le gocce di cioccolato.

  5. Foderate uno stampo da plumcake con carta forno e versateci il composto.

  6. Fate raffreddare e rassodare in frigorifero per un'ora circa.

  7. Sformate e tagliate in 6 barrette uguali.

  8. Conservate in una scatola di latta.

BARRETTE FARRO & MANDORLE 5

BARRETTE FARRO & MANDORLE 6
BARRETTE FARRO & MANDORLE
BARRETTE FARRO & MANDORLE 1
29 ottobre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia