Trofie alla Carlofortina

Un primo piatto che nasce dall'incontro tra Liguria e Sardegna, delizioso ma anche veloce e facile da realizzare.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Costo: medio
condivisioni
trofie_pesto_tonno_pomodorini

Le Trofie alla Carlofortina, come si può facilmente dedurre dal nome, sono tipiche di Carloforte, il paese ligure dell’isola di San Pietro, in Sardegna. 

Dall’unione di Sardegna e Liguria, nasce un primo piatto delizioso ma anche veloce e facile da realizzare.

Le trofie, tipica pasta fresca ligure, sono avvolte da un gustoso condimento a base di tonno rosso, tipico di Carloforte, pesto alla genovese e pomodorini ciliegino.

Nasce un piatto da gourmet, che non smetterete più di amare.

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In un mixer tritate i pinoli insieme allo spicchio d'aglio, privato dell'anima centrale. In un mortaio o in un mixer amalgamate il mix di aglio e pinoli con il basilico, precedentemente lavato e asciugato e l'olio. In ultimo, unite il parmigiano grattugiato. Se usate un mixer fate attenzione a tritare tutto a piccoli intervalli, per non ossidare troppo il basilico.

    In un mixer tritate i pinoli insieme allo spicchio d'aglio, privato dell'anima centrale. In un mortaio o in un mixer amalgamate il mix di aglio e pinoli con il basilico, precedentemente lavato e asciugato e l'olio. In ultimo, unite il parmigiano grattugiato. Se usate un mixer fate attenzione a tritare tutto a piccoli intervalli, per non ossidare troppo il basilico.
  2. In una padella capiente fate soffriggere lo scalogno nell'olio d'oliva per un paio di minuti. Unite il tonno tagliato a dadini e fate cuocere per altri 5 minuti. Aggiungete ora i pomodorini, salate e pepate leggermente. Fate cuocere altri 5 minuti.

    In una padella capiente fate soffriggere lo scalogno nell'olio d'oliva per un paio di minuti. Unite il tonno tagliato a dadini e fate cuocere per altri 5 minuti. Aggiungete ora i pomodorini, salate e pepate leggermente. Fate cuocere altri 5 minuti.
  3. A questo punto spegnete il fuoco, aggiungete 3 cucchiai di pesto e amalgamate il tutto.

    A questo punto spegnete il fuoco, aggiungete 3 cucchiai di pesto e amalgamate il tutto.
  4. In una pentola capiente, cuocete le trofie in abbondante acqua bollente salata per circa 4 minuti. Nel caso di pasta secca, riferitevi ai minuti riportati sulla confezione. Scolatele al dente e amalgamatele al condimento sul fuoco, girando bene il tutto per un paio di minuti. Impiattate e gustatele calde.

trofie_carlofortina

Con questo primo piatto partecipo alla raccolta di ricette sulla pasta, in occasione del World Pasta Day, che si terrà il prossimo 25 ottobre a Mosca. Nell’ambito della campagna We Love Pasta, celebriamo il più famoso piatto italiano, condividendo sui social con gli hashtag dedicati #welovepasta e #worldpastaday.

Buona Pasta a tutti.

25 ottobre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia