Pokè Bowl

il nuovo food trend direttamente dalle Hawai

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 min
  • Costo: medio
condivisioni

Dopo Sushi, Sashimi e Ceviche, oggi la passione per il pesce crudo ha un nuovo protagonista: la Pokè, insalata di pesce crudo che sta facendo letteralmente impazzire i foodlovers di tutto il mondo.

La Pokè ha origine nelle meravigliose isole Hawai e la ricetta originale prevede la marinatura del tonno in salsa di soia e olio di sesamo, condita semplicemente con erba cipollina e riso bollito.

Dopo lo sbarco a Los Angeles e New York, la Pokè ha subito molte contaminazione e come tutti i suoi predecessori arriverà nel nostro paese in una versione fusion, raccogliendo in un solo piatto tutte le contaminazioni assorbite in giro per il mondo.

In attesa che spopoli anche nel bel paese, vogliamo proporvene una nostra versione molto semplice, potremmo definirla quasi una ricetta base con la quale potrete sfogare tutta la vostra fantasia.

Vi lasciamo con alcuni suggerimenti sulle possibili variazioni ed un elenco di ingredienti con cui comporre la vostra Pokè Bowl

Il tonno può essere facilmente sostituito o accompagnato con del salmone, polpo, gamberetti o pollo (ovviamente cotto, per i non amanti del pesce), mentre tra gli ingredienti complementari con cui arricchire il piatto vi suggeriamo : cipollotto, erba cipollina, cetriolo, edamame, alghe secche, cavolo sbiancato, coriandolo, mango a dadini, fette d’arancia, avocado, tobiko, semi di sesamo, insalata di alghe, insalata di granchio, zenzero in salamoia, wasabi, jalapeño fresco, noci tostate macadamia, cipolla croccante, aglio croccante, riso soffiato, sono tutti ingredienti reperibili anche in Italia con cui potrete creare la vostra personalissima Pokè Bowl.

 

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. iniziate lessando il riso che vi servirà come base della Pokè

    iniziate lessando il riso che vi servirà come base della Pokè
  2. passate quindi alla preparazione del tonno, sistemate il trancio di tonno per il poké in freezer per qualche minuto. Con questo passaggio, verrete agevolati dell’operazione di taglio che sarà molto più preciso e renderà il vostro poké molto più bello (oltre che buono).

    passate quindi alla preparazione del tonno, sistemate il trancio di tonno per il poké in freezer per qualche minuto. Con questo passaggio, verrete agevolati dell’operazione di taglio che sarà molto più preciso e renderà il vostro poké molto più bello (oltre che buono).
  3. Tagliate quindi il trancio di tonno a cubetti, trasferitelo in una ciotola e aggiungete le noci, i semi di sesamo, la salsa di soia, qualche goccia di sriracha, una grattata di zenzero fresco e amalgamate il tutto in modo che il tonno risulti ben marinato

    Tagliate quindi il trancio di tonno a cubetti, trasferitelo in una ciotola e aggiungete le noci, i semi di sesamo, la salsa di soia, qualche goccia di sriracha, una grattata di zenzero fresco e amalgamate il tutto in modo che il tonno risulti ben marinato
  4. Siete pronti per comporre la vostra Pokè Bowl, mettete il riso come base in una ciotola, poi posateci sopra il tonno e tutti i topping che preferite, noi abbiamo scelto una versione base con solo del cipollotto, qualche anacardo tostato e fogliolina di coriandolo oltre ad una crema di avocado, voi liberate pure la vostra fantasia.

    Siete pronti per comporre la vostra Pokè Bowl, mettete il riso come base in una ciotola, poi posateci sopra il tonno e tutti i topping che preferite, noi abbiamo scelto una versione base con solo del cipollotto, qualche anacardo tostato  e fogliolina di coriandolo oltre ad una crema di avocado, voi liberate pure la vostra fantasia.
10 novembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia