Torta pasticcera ai frutti di bosco della Cuoca del Presidente

Una torta fresca e golosissima direttamente dalla cucina dell'Eliseo

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 1 h
  • Cottura: 30 min
  • Costo: basso
condivisioni

“Quando cucino devo parlare, raccontare quello che faccio…è un’abitudine”… parole di Hortense Laborie che nel film “La cuoca del Presidente” interpreta Danièle Delpeuch che per 24 mesi, dal 1986, fu cuoca del Presidente Mitterand. Immaginatevi una donna che porta tutta la passione e i sapori della regione francese del Périgord nella cucina dell’Eliseo, che cerca la mussola nella cucina presidenziale, che rivede i fornitori selezionandoli tra piccoli allevamenti e produttori locali scelti, inimicandosi per questo la cucina centrale. Tra confidenze con un Mitterand amante dei libri di cucina e porcini dal cappello a tappo di champagne, tra giochi di potere e una base artica dove Hortense si rifugerà dopo la fine dell’esperienza, questo film racchiude la potenza del linguaggio universale del cibo…
Nel film questa torta è presentata come chiusura di un menù che possiede tutta la meraviglia di una cucina autentica e sapiente che ci ha conquistate dalla prima all’ultima apertura di forno di Hortense. Vellutata di punte di asparagi e cerfoglio, filetto di bue in crosta, cantarelli in fricassea e per finire questa torta pasticciera ai frutti di bosco e croccante al pistacchio.                          

Una base sottile ripiena di golosa crema pasticciera, il tocco acidulo dei frutti di bosco e la nota raffinata del croccante al pistacchio conquisteranno voi e il fortunato “presidente” a cui deciderete di prepararla !

Una torta al contempo semplice e sofisticata, perfetta per chiudere una cenetta romantica o  da gustare magari proprio davanti al film “La cuoca del presidente” !

Ingredienti per 8 Persone

PER LA BASE

PER LA CREMA PASTICCERA (abbiamo rivisitato la crema pasticcera di Knam in base agli ingredienti che avevamo a disposizione ^^)

PER IL CROCCANTE DI PISTACCHI

PER LA GUARNIZIONE

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

PER LA BASE (Crust)
  1. In un mixer versate farina, zucchero e sale e fate andare pochi secondi per amalgamare il tutto. Aggiungete il burro freddo a pezzi e azionate un paio di volte, ora aggiungete anche l'uovo e continuate ad azionare a intervalli fino a quando l'impasto si trasformerà in una palla. Ora potete darle una forma schiacciata per favorire il raffreddamento e conservarla in frigo per almeno 30 minuti avvolta nella pellicola alimentare

  2. Trascorso questo tempo, toglietela dal frigo, aspettate giusto il tempo che sia lavorabile e stendetela su un piano leggermente infarinato. Adagiatela srotolandola con il matterello su di uno stampo da crostata di 20 cm, fate aderire i bordi e tagliate l'eccesso. Infornate a forno caldo a 180°C dopo aver ricoperto l'impasto con un foglio di carta forno tagliato della stessa dimensione della tortiera (tale da coprire i bordi dell'impasto per non farli scurire in cottura) e averlo riempito con ceci o altri legumi secchi per la cosiddetta cottura in bianco (ovvero della sola base, senza ripieno). Cuocete per circa 20 minuti, sfornate, rimuovete i legumi e la carta forno e continuate la cottura della base per altri 5-10 minuti circa (dipende dal forno), fino a quando la base della tarte risulterà leggermente dorata. Mettete da parte e procedete con la ricetta.

PER LA CREMA PASTICCERA
  1. In una casseruola versate il latte, aggiungete i semi e la stecca di vaniglia tagliata a metà e mettete sul fuoco e scaldare.

  2. Intanto in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero a velo e con quello semolato, aggiungetevi la maizena setacciata e continuate a lavorare. Stemperate il composto con un po’ di latte caldo e lavoratelo con la frusta. Quando il latte bolle eliminate la stecca di vaniglia e aggiungete il composto di uova e maizena.

  3. Fate cuocere finché la crema non avrà una consistenza densa, continuando a mescolare bene con la frusta per evitare che si formino grumi. Infine versate la crema pasticcera in un’apposita ciotola, copritela con la pellicola facendo in modo che aderisca alla crema (in questo modo non si formerà alcuna patina); ora mettete in frigo a raffreddare.

PER IL CROCCANTE AI PISTACCHI
  1. Tagliate grossolanamente i pistacchi. In un pentolino dal fondo spesso versate lo zucchero e l'acqua e lasciate andare a fuoco moderato lasciando che il tutto si sciolga naturalmente senza mai girare (se non facendo roteare il pentolino con i manici se si dovesse attaccare lo zucchero). Quando sarà diventato liquido e avrà raggiunto un colore ambrato tuffateci i pistacchi, girate velocemente con un mestolo di legno e versate su un foglio di carta forno o su una superficie di marmo oliata.

PER LA COMPOSIZIONE DELLA TORTA
  1. Quando la crema si sarà raffreddata versatela sopra alla base, livellatela con una spatola e rimettetela in frigo per lasciarla stabilizzare.

  2. Lavate ed asciugate i vostri frutti di bosco e poi adagiateli a vostro gusto a ricoprire la torta che avrete tolto dal frigo. Aggiungete poi il croccante di pistacchi tagliato in pezzi sottili e spolverizzate con zucchero a velo. Lasciate in frigo fino al momento di servire


14 luglio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia