Chocolate charms di M. Stewart

Friabili shortbread che si credono tartufi di cioccolato!

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20
  • Cottura: 15
  • Costo: medio
condivisioni

Questi delicati biscotti, moderatamente dolci e dalla superficie vellutata, appaiono simili a piccoli tartufi di cioccolato ma, sotto la spolverata di cacao, rivelano l’inconfondibile consistenza friabile e burrosa degli shortbread, sciogliendosi in bocca al primo morso.

La ricetta che vi lascio qui è ispirata a quella della grande Martha Stewart; ho sostituito una piccola parte di farina bianca con farina di riso, per una friabilità maggiore, una parte di zucchero semolato con zucchero di canna grezzo e aggiunto una nota di pepe di Giamaica per un gusto ancora più aromatico ed intrigante.

Tentazione irresistibile per grandi e piccini, sono perfetti per un buffet, un tè o un dopo cena con amici o come goloso piccolo cadeau. La stessa Martha Stewart suggerisce di regalarli, confezionati con un sacchetto di cacao a parte e un bigliettino con le istruzioni: un’idea carina e sicuramente assai gradita.

Ingredienti per 10 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Setacciate insieme in una ciotola farina e cacao, aggiungendo anche il sale e il pepe di Giamaica in polvere.

    Setacciate insieme in una ciotola farina e cacao, aggiungendo anche il sale e il pepe di Giamaica in polvere.
  2. Nella ciotola della planetaria, lavorate con la frusta K il burro per qualche secondo, aggiungete gli zuccheri e lavorate ancora fino ad avere una crema omogenea, ma senza montare troppo.

    Nella ciotola della planetaria, lavorate con la frusta K il burro per qualche secondo, aggiungete gli zuccheri e lavorate ancora fino ad avere una crema omogenea, ma senza montare troppo.
  3. Unite il mix di farina e cacao e lavorate lo stretto necessario ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formate con la pasta una palla appiattita, avvolgetela nella pellicola e lasciatela raffreddare in frigo per una notte.

    Unite il mix di farina e cacao e lavorate lo stretto necessario ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formate con la pasta una palla appiattita, avvolgetela nella pellicola e lasciatela raffreddare in frigo per una notte.
  4. Con la pasta formate delle palline delle dimensioni di una noce (15 g ciascuna) e trasferitele man mano su una placca (non è necessario foderare di carta forno).

    Con la pasta formate delle palline delle dimensioni di una noce (15 g ciascuna) e trasferitele man mano su una placca (non è necessario foderare di carta forno).
  5. Lasciate riposare in freezer per 15 minuti, poi ancora in frigo per una mezz'oretta abbondante, quindi fate cuocere i biscotti in forno caldo a 175°C per circa 15-18 minuti, ruotando la placca a metà cottura.

  6. Traferite delicatamente con una spatola i biscotti su una griglia e lasciateli raffreddare completamente.

  7. Spolverate i biscotti di cacao amaro solo appena prima di servire.

    Spolverate i biscotti di cacao amaro solo appena prima di servire.
Note

Nel lavorare il burro con gli zuccheri, non arrivate a montarlo; è sufficiente ottenere una crema liscia ed omogenea. Se il burro viene montato troppo ed incorpora molta aria, i biscotti rischiano di perdere la forma in cottura anche se freddi.

E' importante che i biscotti siano ben freddi prima di infornare, affinchè mantengano bene la forma. In caso contrario, appiattiranno miseramente.

I biscotti si mantengono per circa una settimana, ben chiusi in un contenitore ermetico ma, in questo caso, conservateli senza spolverarli di cacao. Fatelo solo appena prima di servire. 

chocolate charms vert

 

1 febbraio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia