Pappardelle

Formato di pasta all'uovo tipico toscano

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 8 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le pappardelle sono un formato di pasta all’uovo tipico della Toscana, sono affini alle fettuccine e alle tagliatelle, variano le misure della larghezza della pasta, le pappardelle sono larghe almeno 1,3 cm.

Possono essere condite con molteplici tipi di sugo, in Toscana amano sughi corposi, con i funghi, il cinghiale, ragu di lepre, formaggi, possono essere cotte in modo tradizionale come la pasta oppure in brodo.

Si preparano con farina e uova e di aspetto devono essere ruvide, caratteristica che gli permette di assorbire meglio il sugo.

Ingredienti per 5 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Disponete su un piano di lavoro o su un tagliere grande la farina, create una fontana con un buco al cento e le sponde alte almeno 4 cm, rompete un uovo alla volta dentro alla fontana, sbattetele e unite il sale. Aiutandovi con una forchetta cominciate a incorporare farina nel composto di uova, poco alla volta cominciate a impastar a mano fino a ottenere una pasta compatta, lavorate per una decina di minuti per renderla liscia.

    Disponete su un piano di lavoro o su un tagliere grande la farina, create una fontana con un buco al cento e le sponde alte almeno 4 cm, rompete un uovo alla volta dentro alla fontana, sbattetele e unite il sale.
Aiutandovi con una forchetta cominciate a incorporare farina nel composto di uova, poco alla volta cominciate a impastar a mano fino a ottenere una pasta compatta, lavorate per una decina di minuti per renderla liscia.
  2. Infarinate il piano di lavoro e cominciate a stendere la pasta con il mattarello, dovrete ottenere una pasta sottile.

    Infarinate il piano di lavoro e cominciate a stendere la pasta con il mattarello, dovrete ottenere una pasta sottile.
  3. Ripiegate la pasta su stessa senza schiacciarla per evitare che si appiccichi, con un coltello a lama liscia tagliate le pappardelle a una larghezza di almeno 1,3 mm.

    Ripiegate la pasta su stessa senza schiacciarla per evitare che si appiccichi, con un coltello a lama liscia tagliate le pappardelle a una larghezza di almeno 1,3 mm.
  4. Mettete a bollire l'acqua come per la pasta, salate, cuocete le pappardelle per circa otto minuti, nel frattempo diluite il sugo di lepre con un cucchiaio di acqua della pasta, scolate e condite, servite subito.


27 marzo 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia