Fluffosa alla frutta

La ricetta di un dolce soffice e naturalmente senza lattosio, la fluffosa alla frutta, una chiffon cake golosa e fresca

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 75 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

La Fluffosa alla frutta è una soffice chiffon cake golosa e fresca, naturalmente senza lattosio, perfetta per festeggiare un compleanno, per merenda o colazione. Molto amata dai bambini, può essere realizzata con la frutta di stagione che più amate e si presta a numerose varianti. L’esterno della torta è ricoperto da un velo di gelatina di albicocche e il risultato finale è molto simile al babà napoletano, fresco e delicato! La Fluffosa alla frutta non contiene né burro né latte, quindi è adatta agli intolleranti al lattosio ed è estremamente digeribile. Basterà seguire la ricetta e pochi accorgimenti per avere un dolce che incanterà occhi e palato di tutti!

fluffosa alla frutta

Ingredienti per 10 Persone

Per la base

Per la decorazione

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Separate gli albumi dai tuorli. In una ciotola riunite i tuorli, l'acqua, il succo di frutta che avrete estratto con un estrattore o centrifuga (oppure va benissimo già pronto ma non deve essere zuccherato, vi consiglio quelli bio al naturale), il succo di arancia, l'acqua, l'olio, la vaniglia e la scorza di arancia grattugiata. In un'altra ciotola riunite gli ingredienti secchi: le farine setacciate con il lievito, lo zucchero, il sale. In planetaria, montate gli albumi prima da soli e poi, una volta formatasi la schiuma, unite il cremor tartaro setacciato e continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Se non utilizzate il cremor tartaro ma utilizzate le gocce di succo di limone, unite queste all'albume e poi montate direttamente. Lavorate poco, a mano con una frusta, gli ingredienti liquidi fino ad amalgamarli e uniteli agli ingredienti secchi mescolando poco, sempre a mano con una frusta, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

    Separate gli albumi dai tuorli. In una ciotola riunite i tuorli, l'acqua, il succo di frutta che avrete estratto con un estrattore o centrifuga (oppure va benissimo già pronto ma non deve essere zuccherato, vi consiglio quelli bio al naturale), il succo di arancia, l'acqua, l'olio, la vaniglia e la scorza di arancia grattugiata. In un'altra ciotola riunite gli ingredienti secchi: le farine setacciate con il lievito, lo zucchero, il sale. In planetaria, montate gli albumi prima da soli e poi, una volta formatasi la schiuma, unite il cremor tartaro setacciato e continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Se non utilizzate il cremor tartaro ma utilizzate le gocce di succo di limone, unite queste all'albume e poi montate direttamente. Lavorate poco, a mano con una frusta, gli ingredienti liquidi fino ad amalgamarli e uniteli agli ingredienti secchi mescolando poco, sempre a mano con una frusta, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.
  2. Aggiungete, poco per volta e lentamente, questo composto agli albumi montati e mescolando dal basso verso l'alto con una frusta. Una volta incorporato tutto l'impasto, trasferite nello stampo da chiffon cake non imburrato e non infarinato e fate cuocere a 160°C per 75 minuti circa (il tempo varia a seconda del forno, comunque non meno di 75 minuti).

    Aggiungete, poco per volta e lentamente, questo composto agli albumi montati e mescolando dal basso verso l'alto con una frusta. Una volta incorporato tutto l'impasto, trasferite nello stampo da chiffon cake non imburrato e non infarinato e fate cuocere a 160°C per 75 minuti circa (il tempo varia a seconda del forno, comunque non meno di 75 minuti).
  3. Sfornate, capovolgete subito lo stampo sui suoi piedini e aspettate che la torta si stacchi da sola. Una volta sformata e fredda, stuccate la torta con un velo di gelatina di albicocche e poi decorate con frutta di stagione. Spruzzate, infine, sulla frutta, della gelatina spray.

    Sfornate, capovolgete subito lo stampo sui suoi piedini e aspettate che la torta si stacchi da sola. Una volta sformata e fredda, stuccate la torta con un velo di gelatina di albicocche e poi decorate con frutta di stagione. Spruzzate, infine, sulla frutta, della gelatina spray.
Note

Questa torta può essere realizzata con ogni tipo di frutta di stagione, sia per quanto riguarda il succo da utilizzare per l'impasto che per la decorazione. 

Ottimo, per l'impasto, anche il succo di carota in abbinamento a quello di arancia

Se non trovate la gelatina di albicocche potete riscaldare in un pentolino della confettura di albicocche con un paio di cucchiai di acqua, fino a farla ridurre, e poi filtrarla oppure usare gelatina alimentare neutra ma, in quest'ultimo caso, sarà sicuramente meno gustosa.

Per uno stampo diametro 25 cm raddoppiate tutte le dosi e prolungate la cottura a 90 minuti.

I 20 g di acqua tiepida servono a rendere più leggero il succo di frutta, altrimenti appesantirebbe troppo l'impasto.

La farina di mandorle può essere omessa e sostituita con altri 20 g di farina 00, ma la consiglio perché dona maggiore gusto al dolce.

La Fluffosa alla frutta si conserva in frigo per circa 3 giorni.

fluffosa alla frutta

fluffosa alla frutta

31 maggio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia